Come indossare correttamente lo zaino

Come regolare zaino in spalla

Da dove cominciare a regolare lo zaino prima di partire con un po’ di chili sulle spalle per una lunga camminata? Dagli spallacci o dalla cintura in vita?

Indossare correttamente lo zaino durante un trekking è sia una questione di sicurezza (potrebbe sbilanciarsi mettendo a rischio il nostro equilibrio e facendoci cadere) che di salute (a lungo andare uno zaino mal equilibrato pesa troppo sulla schiena, facendoci fare più fatica del dovuto e causando inevitabili dolori).

> Leggi anche: Come rendere davvero impermeabile lo zaino

Come regolare bene lo zaino sulle spalle

E allora dopo aver impacchettato tutto per bene (qui la guida a come preparare lo zaino) ecco passo dopo passo come mettere lo zaino in spalla e regolarlo correttamente.

> Leggi anche: Come scegliere lo zaino per andare a camminare in montagna

1. Con tutte tutte le cinghie allenante caricare lo zaino in spalla e regolare per prima cosa la cintura in vita tirando entrambe le linguette di modo che il fermo sia perfettamente al centro del bacino e che la cintura appoggi appena sopra le anche.

2. Tirare gli spallacci facendo in modo che aderiscano perfettamente alle spalle, assecondandone la curvatura, e che la loro attaccatura sia più o meno all’altezza della 7^ vertebra cervicale. Non tirare completamente gli spallacci ma lasciare qualche centimetro di gioco per una successiva regolazione fine.

3. Allacciare a questo punto il cinturino pettorale per fissare gli spallacci nella posizione corretta ed ergonomica ideale, senza eccessivi punti di compressione.

4. Regolare ulteriormente le fettuccine della cintura in vita.

5. Tirare le fibbie di regolazione del carico di modo che venga a posizionarsi all’altezza della clavicola, quindi appena più avanti rispetto al punto più alto dell’articolazione della spalla.

> Leggi anche: I migliori zaini da trekking da 10 a 80 litri

Come regolare lo zaino sulle spalle

©RIPRODUZIONE RISERVATA