ISPO 2019: le novità da tenere sott’occhio per il prossimo inverno

ISPO 2019

Si è appena conclusa a Monaco di Baviera ISPO 2019, la fiera di riferimento mondiale per i prodotti e le tecnologie per la montagna e l’inverno. Tra i 2800 espositori (tra cui 200 aziende italiane) non sono mancate le novità in vista del prossimo inverno: prodotti che vedremo nelle collezioni Autunno / Inverno 2019 / 2020 e che sono sicuramente da tenere sott’occhio.

Odlo I-Thermic, tecnologia intelligente di termoregolazione

Con la tecnologia intelligente di termoregolazione I-Thermic di Odlo presentata a ISPO 2019 lo sciatore potrà indossare meno strati per restare caldo durante le attività sportiva. L’ultima innovazione del brand svizzero è stata recentemente premiata con il CES Innovation Award 2019 e l’ISPO Gold Award. Disponibile come midlayer, analizza e regola il calore corporeo utilizzando dei termosensori intelligenti incorporati nel capo senza cuciture. Secondo il principio dell’Organic Bodymapping, piccoli canali riscaldanti sono posizionati nelle zone sensibili del corpo, in corrispondenza dell’addome e della zona dei reni, così da restare ben calde, soprattutto in occasione dei vari stop-and-go tipici di sport come lo sci. L’emissione di calore può essere comodamente regolata, in base alle proprie esigenze, tramite una semplice App.

Con I-Thermic, Odlo inaugura una nuova dimensione dell’abbigliamento sportivo tecnologico. In collaborazione con il produttore MAS e lo specialista di software Clim8, Odlo ha realizzato piccoli canali riscaldanti che – incorporati nel tessuto mediante lavorazione a maglia seamless – possono essere controllati tramite App direttamente dallo smartphone in qualsiasi momento. Inserire i propri dati personali e impostare la temperatura preferita mediante telefono è facile e veloce. Dopo aver configurato l’I-Thermic, i sensori integrati regolano automaticamente la temperatura: riscaldano quando la temperatura corporea scende al di sotto dei gradi selezionati e smettono di riscaldare quando questa torna al livello impostato. Il sistema è alimentato da una batteria ricaricabile che dura all’incirca quattro ore, a seconda delle condizioni climatiche.

The North Face Futurelight

A ISPO 2019 The North Face ha presentato Futurelight, un nuovissimo materiale traspirante ed impermeabile pensato per rivoluzionare il futuro dei tessuti tecnici nel mondo dell’outdoor. Sviluppato utilizzando l’innovativa tecnologia Nanospinning e processi di lavorazione sostenibili, Futurelight rappresenta il materiale impermeabile e traspirante per l’outdoor più avanzato attualmente disponibile sul mercato, potenzialmente in grado di rendere qualunque cosa traspirante, impermeabile e, per la prima volta, davvero confortevole.

Il processo di Nanospinning offre ai designer la possibilità di variare il peso, la traspirabilità, l’elasticità e la struttura del capo a seconda delle specifiche esigenze di atleti e consumatori, adattandosi al diverso tipo di attività e di condizioni ambientali, una caratteristica che non ha precedenti nel settore dell’abbigliamento, dell’attrezzatura e degli accessori.

Vibram Furoshiki The Wrapping Sole

Vibram Furoshiki The Wrapping Sole è la prima calzatura che, come l’arte giapponese furoshiki da cui prende il nome, avvolge in maniera pratica il piede, garantendo un fitting personalizzato e un comfort unico grazie alle sue fasce ergonomiche. Oltre alla qualità delle suole Vibram che rende tutti i modelli ideali per la vita in città e per il tempo libero, il modello OSLO WP, un boot waterproof ispirato alla vita nella capitale norvegese presentato a ISPO 2019, è inoltre dotato di tasselli Vibram Arctic Grip, la tecnologia “all rubber” in assoluto più avanzata in termini di grip su ghiaccio, in particolare su ghiaccio bagnato.

Insieme alle Furoshiki The Wrapping Sole, Vibram ha presentato anche le partnership con i marchi di calzature per i nuovi modelli con tecnologia Vibram Arctic Grip.

Scarpa Phantom Tech

Phantom Tech è uno scarpone tecnico per l’alpinismo in quota, le escursioni su ghiaccio e l’arrampicata su cascate presentato da Scarpa a Ispo 2019: estremamente leggero, dai volumi contenuti, con una calzata precisa e confortevole, e massima agilità.

Ghetta realizzata in tessuti tecnici idrorepellenti con membrana H-Dry® S-Tech Shoeller tessuto tecnico elasticizzato per maggior libertà di movimento+ PU Tek tessuto tecnico per massima resistenza + membrana H-Dry® laminata nella ghetta per massima impermeabilità.
ZIP WATER-REPELLENT cerniera con nastro termosaldato.

Scafo interno microtech idrorepellente + Microfibra + Primaloft® Gold Insulation 100 g/m2 + fodera in micropile, elasticizzato, caldo e traspirante + Primaloft Silver® Yarn. Sistema di costruzione Sock-Fit XT in materiale elastico, resistente, traspirante e idrorepellente, avvolge il piede come una calza.

Fast Lock System allacciatura avanzata in punta con sistema diviso in due parti. La parte inferiore con occhielli permette un veloce scorrimento del laccio e la regolazione dei volumi di calzata. Il cursore chiude e blocca la calzata e divide le due zone di tensione dell’allacciatura. La parte superiore ha due occhielli per avvolgere la caviglia lasciando il piede libero di muoversi in tutte le direzioni.

Carbon Tech 3 SL sottopiede di montaggio realizzato con 3 componenti: EVA forata per massimo comfort + inserto in Aerogel per massimo isolamento termico + strati di fibra di carbonio a spessore differenziato per massima leggerezza e stabilità.

Suola Precision AC Tech Roll, disegnata e studiata da SCARPA®: il risultato è una suola dai volumi contenuti, calzata precisa, veloce, leggera e confortevole. Battistrada in mescola MONT by Vibram, assicura durabilità e stabilità. Compatibile con ramponi automatici.

X-Bionic The Trick

X-Bionic The Trick è il completo per il running invernale che deve il suo nome alla capacità di attivare un piccolo trucco, “the trick” appunto, che, grazie a una fascia di tessuto più spesso posizionata lungo la spina dorsale, “inganna” i ricettori dorsali facendo percepire al cervello del soggetto una temperatura corporea apparentemente più alta di quella reale, con il risultato di velocizzare l’inizio della sudorazione, azione che il nostro corpo attiva per termoregolarsi e che brucia molta energia nella fase iniziale di una corsa. Una sudorazione anticipata consente all’atleta di investire da subito le energie sul movimento dei muscoli, invece che sulla termoregolazione, garantendo una performance migliore.

X Bionic The Trick

In aggiunta a questa soluzione innovativa, X-BIONIC adotta la tecnologia Thermosyphon che prevede una costruzione a spirale del tessuto, costituita da canali orizzontali e verticali, che agevolano l’uscita del sudore: in questo modo indossare THE TRICK consente di espellere più velocemente il vapore generato dall’incontro fra calore e umidità, due elementi prodotti dal corpo durante l’attività fisica. Grazie a questa costruzione maglie e pantaloni X-BIONIC riducono la sensazione di surriscaldamento tipica dell’attività sportiva, e diminuiscono il rischio di raffreddamento durante le fasi di riposo o recupero.

Ergonomicamente ottimizzato, il fit della linea THE TRICK, prevede maggior vestibilità e una quantità di tessuto maggiore nella parte posteriore dei capi, quella che poggia sul busto, e sul fondo manica delle maglie, in concomitanza con il dorso della mano. Questa costruzione permette di evitare che l’abbigliamento tecnico si muova durante la pratica dell’attività fisica, a garanzia di una maggiore libertà di movimento.

La fibra in poliammide con cui è realizzata la quasi totalità dei capi garantisce morbidezza, durata nel tempo ed evita la formazione dei cattivi odori.

Lenti Briko Olens Hd

Quando si scia, la visibilità è uno dei fattori principali della sicurezza in pista, e da tempo Briko ha scelto di investire nella ricerca della perfetta visibilità, così dalla collaborazione con Essilor Sun Solution sono nate le quattro tipologie di lenti Olens HD presentate a ISPO 2019 che, attraverso la regolazione e il rafforzamento dei colori, offrono alle maschere Briko Sfera 2 lenses HD, Sfera Photo Nxt e Wave HD (collezione inverno 2019/20) la massima performance visiva.

Salewa giacca Pedroc Hybrid Alpine Wool Perform Jacket e scarpa Wildfire Mid GTX

A ISPO 2019 Salewa ha conquistato due Ispo Awards: uno per Salewa Wildfire Mid GTX, la scarpa da avvicinamento invernale per arrivare alla base delle pareti verticali quando è necessaria sia una lunga escursione di avvicinamento che e attraversare terreni tecnici che spesso includono passaggi di arrampicata di grado inferiore; l’altro per la giacca da speed hiking invernale Salewa Pedroc Hybrid Alpine Wool Perform Jacket, che aggiunge una serie di tecnologie ibride basate sulla lana nella versione invernale della sua fortunata giacca da Speed Hiking.

Vaude Ceplex Green

A ISPO 2019 Vaude ha presentato Ceplex Green, una membrana creata con materiali di riciclo che è quindi impermeabile ma anche a basso impatto ambientale: tra i capi della collezione autunno-inverno 19/20 presentata a ISPO Monaco c’è la nuova versione della VAUDE Miskanti Softshell Jacket, realizzata con una membrana in poliestere resistente all’acqua e al vento prodotta al 50% con materiali di riciclo post-consumo, tra cui ad esempio le bottiglie di plastica PET, e priva al 100% di politetrafluoroetilene (PTFE).

Arva Evo5

ARVA ha presentato a ISPO 2019 Evo 5, il più piccolo A.R.T.V.A mai concepito dal marchio francese: con appena 11 cm di altezza e 7 cm di larghezza è tra i rilevatori più compatti del mercato e il suo formato e il suo peso piuma di soli 170 grammi, gli permettono di non ingombrare, senza trascurare la performance in caso di situazione di urgenza.

Julbo 2+2

Se nel settore degli occhiali da sole l’esperienza di Julbo nella protezione si esplica nella tecnologia REACTIV (lenti fotocromatiche pensate per tutte le condizioni meteorologiche che si adattano alle diverse condizioni di luce, come queste) a ISPO la tecnologia REACTIV caratterizza anche le lenti delle maschere e diventa parte integrante della promessa “2+2” di Julbo: tutti i prodotti garantiscono protezione e ergonomia + ventilazione e visibilità.

Protezione significa che le lenti scelte per occhiali e maschere Julbo proteggono gli occhi durante tutte le attività outdoor. Ergonomia che le maschere e gli occhiali Julbo sono realizzati con frame che si adatta al volto. Le maschere inoltre sono dotate di fascia regolabile. Ventilazione che tra le maschere per lo sci spiccano i modelli dotati della tecnologia Superflow System che permette di spostare la lente in avanti per evitare la formazione della condensa. Visibilità infine la capacità di vedere dev’essere ottimale in qualunque condizione, appunto grazie alla tecnologia fotocromatica REACTIV.

La Sportiva Olympus Mons Cube

L’Olympus Mons Cube è lo scarpone da alpinismo himalayano estremo di La Sportiva, un classico dell’alpinismo che l’azienda della Val di Fiemme ha presentato in una versione aggiornata grazie alla collaborazione con Simone Moro e Tamara Lunger e dopo 2 anni di test: durante la spedizione in Siberia è nata l’esigenza di avere uno scarpone d’alta quota da utilizzare anche con gli sci da sci-alpinismo per le lunghe traversate, coniugando la termicità dell’Olympus con la possibilità di fissarlo in maniera automatica sull’attacchino da skialp per procedere più velocemente ed in modo sicuro.

Accanto ad una costruzione innovativa a doppia scarpetta interna che favorisce termicità e rapiditià di asciugatura, l’isolamento termico è accentuato dallo strato isolante Primaloft® Gold Aerogel posto nella soletta. La doppia chiusura che favorisce una perfetta tensione differenziata tra parte alta e parte bassa dello scafo è stata realizzata utilizzando due BOA® Fit System sui quali è possibili agire anche in condizioni estreme senza necessità di togliere i guanti in ambienti molto freddi. La leggerezza del prodotto è inoltre accentuata dall’utilizzo di una doppia mescola Vibram® Morflex e Vibram® Litebase.
Grazie a questi accorgimenti tecnici e all’aggiunta dell’inserto pin frontale che permette l’utilizzo dello scarpone con attacchi da sci alpinismo (solo parte frontale), Olympus Mons Cube è oggi tra i prodotti più termici e versatili oggi disponibili sul mercato e rappresenta lo stato dell’arte dei prodotti da spedizione come dichiarato dalla giuria che ha assegnato l’ISPO Award.

Primaloft Bio

A Ispo 2019 Primaloft, leader globale nei tessuti tecnologicamente avanzati, ha annunciato la partnership con alcuni marchi dell’outdoor per introdurre dalla collezione 2020 Primaloft Bio, il primo isolamento sintetico con tessuto 100% riciclato, biodegradabile: sviluppata negli ultimi quattro anni dal team di scienziati e ingegneri PrimaLoft, questa importante scoperta tessile è stata ottenuta senza alterare minimamente le caratteristiche e le performance dell’isolamento; tramite un test accelerato che simulava un terreno di discarica le fibre PrimaLoft® Bio hanno raggiunto la quasi completa biodegradazione in 394 giorni, una differenza temporale molto elevata rispetto alla trascurabile degradazione del poliestere convenzionale nelle stesse condizioni. In tandem con Helly Hansen, Houdini, L.L.Bean, Norrøna e Vaude, l’abbigliamento con PrimaLoft Bio debutterà nella vendita al dettaglio a partire dall’autunno del 2020. Con Primaloft Bio Insulation, è stato presentato anche PrimaLoft Bio Performance Fabric, il primissimo tessuto sintetico in fibre biodegradabili* riciclate al 100%: sia PrimaLoft Bio Performance Fabric che Primaloft® Bio™ Insulation saranno disponibili sul mercato a partire dall’autunno 2020.

Smith 4D MAG, maschera da sci con tecnologia BirdsEye Vision

Smith ha presentato a Ispo 2019, vincendo anche un Ispo Award, la maschera da sci 4D MAG, la maschera da sci dotata di lenti ChromaPop con tecnologia BirdsEye Vision, una nuova forma brevettata di lente che si estende, curvando, sotto la linea del campo visivo. Novità assoluta sul mercato, questa rivoluzionaria tecnologia amplifica il campo visivo del 25% rispetto alla maschera I/O MAG™. Riducendo la distrazione visiva periferica, la 4D MAG ti offre una visuale più ampia sul mondo intorno a te, consentendoti di spingerti oltre quando sei in montagna, su tutti i tipi di pendii. La 4D MAG è anche dotata della tecnologia aggiornata MAG di Smith, che integra i meccanismi di chiusura dual-lock negli outrigger della montatura per garantire un sistema di sostituzione delle lenti facile e rapido. Questo design evolutivo assicura che la lente resti sempre fermamente in posizione, mentre, in caso di variazione delle condizioni di luce, basta una semplice pressione su una delle due leve posizionate ai lati della montatura per sganciare la lente e sostituirla in un attimo.

La 4D MAG sarà disponibile da settembre 2019, con lenti ChromaPop Snow, ora declinate in 12 varianti colore e progettate per amplificare i dettagli e la percezione naturale dei colori. Ogni maschera è dotata di due lenti ChromaPop Performance per le condizioni di elevata e scarsa luminosità. Inoltre, la 4D MAG offre un’integrazione completa con il casco, poiché si adatta perfettamente alla curvatura dei caschi Smith, per un fitting ottimale, e si integra con il sistema di ventilazione AirEvac™, che consente la fuoriuscita dell’aria calda, fonte principale di appannamento della maschera, attraverso i fori di ventilazione del casco, massimizzando il passaggio dell’aria e garantendo una ventilazione superiore.

©RIPRODUZIONE RISERVATA