Into the Wild, le foto originali

Credits: Christopher Johnson McCandless Memorial Foundation

[slideshow post_id=”11353″]

Fino ad ora Chris McCandless ci è stato raccontato sempre attraverso gli occhi e le parole di altri. Per la prima volta, invece, viene pubblicato un libro dove a narrare la sua esperienza è proprio il ragazzo che lasciò tutto per intraprendere un viaggio estremo di due anni negli Stati Uniti, trovando la morte nel 1992 all’interno del Magic Bus, solo e sperduto tra le montagne dell’Alaska. “Back to the Wild: le fotografie e gli scritti inediti di Chris McCandless” (edito da NoBordersMagazine) regala agli appassionati del protagonista di Into the Wild una raccolta di materiali inediti, gelosamente custoditi per più di un decennio dai genitori Walt e Billie.

Le cartoline indirizzate agli amici incontrati per strada, le pagine di diario con le riflessioni più intime e oltre duecento scatti realizzati durante il suo cammino permettono di entrare con discrezione nella vita di Chris, di comprendere le sue aspirazioni e il suo entusiasmo per il viaggio, la natura e la libertà. Dal Messico al Gran Canyon, dal South Dakota all’Alaska: qui c’è tutta l’avventura a tappe di Chris fino alla sua morte, a soli 24 anni.

Il libro è un collage variopinto di memorie, che ci fa soffermare sulla necessità insita in ognuno di noi di sfidare i propri limiti e di partire alla ricerca di qualcosa che sentiamo sfuggirci. Il viaggio, come lo intendeva Chris: una scelta radicale, che lo portò a capire tragicamente che “la felicità è reale solo se condivisa”.

Back to the Wild, introdotto dallo scrittore Paolo Cognetti e stampato in tiratura limitata di solo 1500 copie, è acquistabile online al prezzo di 15,90 euro. Con la metà del ricavato, la Christopher Johnson McCandless Memorial Foundation si impegnerà a finanziare progetti a sostegno delle madri single in America.

Sull’Alaska e il viaggio di McCandless, guarda anche il reportage fotografico di Emanuele Equitani.

Clicca ‘Mi Piace‘ e segui anche la nostra pagina Facebook Sportoutdoor24

©RIPRODUZIONE RISERVATA