European Outdoor Film Tour Italia 2022: si torna in sala a febbraio

Il 9 febbraio da Milano riparte l'European Outdoor Film Tour Italia 2022: le date, le sedi e i titoli dei film dei 15 appuntamenti in programma

European Outdoor Film Tour 2021

Finalmente si torna in sala: dopo la sospensione dovuta alla pandemia da COVID-19 torna l’European Outdoor Film Tour Italia 2022: il tour dell’E.O.F.T nel nostro Paese prende il via mercoledì 9 febbraio 20220 con la premiere all’Orfeo Multisala di Milano. Seguiranno poi 15 serate in 14 città italiane, con doppio appuntamento a Bolzano.
Questa 20^ edizione ha in programma 7 pellicole in grado di raccontare il futuro del cinema per le attività outdoor e di condurre gli spettatori in luoghi e mondi sconosciuti.
Durante lo spettacolo in sala incontreremo atleti che hanno dedicato la loro vita interamente alla loro voglia di esplorare. Sia nella giungla profonda, ad altezze gelide o in viaggio una volta intorno al mondo – i nostri eroi mostrano quanta ispirazione c’è nel mondo là fuori e in ognuno di noi.
Il programma cinematografico comprende anche la moderazione, le lotterie e un intervallo, per un totale di circa due ore e mezza. Il tour giubilare è stato pianificato tenendo in considerazione tutte le normative riguardanti la pandemia, creando flessibili concetti di igiene e opzioni digitali alternative. Nuovi sono i biglietti scannerizzabili, acquistabili direttamente online, che d’ora in poi permetteranno il check-in senza contatto in tutti gli eventi E.O.F.T.

Pubblicità

European Outdoor Film Tour Italia 2022: date e sedi in Italia

Ecco le date e le città dell’European Outdoor Film Tour Italia 2022:

Mercoledì 9 febbraio 2022 – Milano, Orfeo Multisala
Giovedì 10 febbraio 2022 – Torino, Teatro Gioiello
Venerdì 11 febbraio 2022 – Genova, Teatro della Tosse
Domenica 13 febbraio 2022 – Bolzano, Teatro Rainerum
Lunedì 14 febbraio 2022 – Brescia, Teatro Santa Giulia
Martedì 15 febbraio 2022 – Udine, Teatro Palamostre
Mercoledì 16 febbraio 2022 – Trieste, Cinema Ambasciatori
Giovedì 17 febbraio 2022 – Bologna, Cinema Teatro Antoniano
Venerdì 18 febbraio 2022 – Trento, Cinema Nuovo Roma
Sabato 19 febbraio 2022 – Verona, Teatro Stimate
Domenica 20 febbraio 2022 – Treviso, Multisala Corso
Lunedì 21 febbraio 2022 – Brunico, Michael Pacher Haus
Martedì 22 febbraio 2022 – Merano, Kurhaus Meran
Mercoledì 23 febbraio 2022 – Bolzano, Teatro Rainerum
Giovedì 24 febbraio 2022 – Bressanone, Forum Brixen/Bressanone

European Outdoor Film Tour Italia 2022: i film in programma

I am North (Germania, 2021)

Caro North è attratta dalle montagne, dalle pareti, dall’altitudine, non importa in quale parte del mondo. A 16 anni è già in cima all’Aconcagua (6.961 m) in Argentina. Guida la prima cordata tutta al femminile sulla vetta del Cerro Torre, inaugura più di 50 nuove vie in Patagonia e scala la parete nord dell’Eiger a 22 anni. Ma non sono solo le sue spedizioni in Patagonia, Alaska, Iran e Himalaya a formare la giovane alpinista, ma anche le sue esperienze come guida alpina nelle montagne svizzere, dietro casa sua. Nel ritratto, la seguiremo esattamente lì: sulle cime ghiacciate – dove Caro North si sente più a casa.

Amazonie (Francia, 2019)

Marzo 1950: nel mezzo della giungla della Guyana, gli indigeni trovano il diario dell’esploratore francese Raymond Maufrais – ma nessuna traccia dell’autore. Quando il giovane avventuriero Eliott Schonfeld (Le Minimaliste) entra in possesso del libro 70 anni dopo, la voce di Maufrais lo affascina immediatamente. Parte per la Guyana francese per seguire le tracce di Maufrais nella giungla. Quello che inizia come un viaggio nel passato presto porta Eliott ai limiti delle sue forze così che si avvicina pericolosamente allo stesso destino di Maufrais.

Miles Ahead (Germania 2021)

Un uomo – un mondo – un record? Per Jonas Deichmann no ci sono problemi e una sola marcia: avanti. E quello che ancora nessuno ha raggiunto è per l’atleta estremo un invito per crescere sempre di più. Dopo i suoi sensazionali record attraverso l’Eurasia, le Americhe e da Capo Nord a Città del Capo, Deichmann affronta la più grande sfida della sua carriera: Un triathlon intorno al mondo. Si tratta di 120 volte la distanza dell’Ironman in una volta sola. Quando Deichmann partirà in bicicletta a Monaco di Baviera nel settembre 2020, avrà davanti a sé 450 chilometri di nuoto, 19.000 chilometri di ciclismo e 5.000 chilometri di corsa – e l’avventura di una vita.

Spellbound (Nuova Zelanda, 2020)

Se si vuole volare, ci si dedica a una danza con la forza di gravità. La Nuova Zelanda/ Aotearoa off e per questo ai piloti di tuta alare un favoloso terreno di gioco. Le ombre umane volanti sembrano quasi surreali mentre si lanciano su crepacci, torrenti e pendii di montagna. SPELLBOUND riesce a catturare la magia del volo – una poesia in forma di film.

Out of frame (Francia, 2020)

Multitool diventato umano: Il francese Mathis Dumas appartiene a una nuova generazione di alpini a 360°. Quando affronta gli ostacoli sugli sci, sulla corda o con le piccozze, il suo lavoro è appena iniziato: Come fotografo outdoor, l’atleta ha scelto una professione che gli richiede il massimo delle prestazioni atletiche, sociali e creative. L’attenzione è sempre sul suo soggetto – fino al giorno d’oggi. Seguiamo Mathis durante il suo ultimo progetto: una scalata mai vista prima nel cuore del massiccio del Monte Bianco.

Climbing Iran (Italia, 2020)

Una scalatrice professionista in Iran – dovrebbe essere una contraddizione in se stessa. Per Nasim Eshqi invece è una realtà vissuta: l’iraniana segue il richiamo delle montagne e sfid così i limiti sociali imposti alle donne dal suo paese d’origine. Nel frattempo, Eshqi ha stabilito cinquanta nuove rotte in Iran. Il film racconta la storia di una donna straordinaria che, spinta dalla sua passione, supera barriere mentali, geografiche, fisiche ed ideologiche.

Playing Gravity (Austria, 2021)

Il professionista dello snowboard Elias Elhardt e il pilota di droni Sebastian Schieren sono entrambi maestri dei voli: uno con il suo snowboard e le sue grandi acrobazie, l’altro con il suo drone da ripresa in una nuova dimensione del filmmaking. I PLAYING GRAVITY, entrambi trovano un modo per sfidare la gravità lanciandosi in una corsa acrobatica giù per la montagna.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...

Nessun Tag per questo post