Altezza e sport, cosa c’è da sapere e come capire se si diventa alti

altezza-e-sport-cosa-ce-da-sapere

Altezza e sport sono collegati ma cosa c’è da sapere e quali sono le domande a cui rispondere? Come ad esempio chi fa sport cresce in altezza? ci sono sport che aumentano l’altezza? Ma anche come capire se si diventa alti, fino a che età si cresce in altezza e altre questioni a cui rispondiamo in questo articolo. A partire dai fattori che influenzano l’altezza, come e quando si cresce e come fare per raggiungere la nostra massima altezza.
Sappiamo ad esempio che l’altezza è in gran parte determinata dal DNA, anche se da genitori bassi possono nascere figli alti (e viceversa). Ma ci sono anche fattori ambientali come gli ormoni, l’alimentazione, il sonno e l’esercizio fisico che possono influenzare la crescita durante lo sviluppo. Ecco una serie di cose da sapere su altezza e sport, con domande e risposte.

Altezza e sport, cosa c’è da sapere: come e quando si cresce in altezza?

Il nostro corpo cresce costantemente in altezza fino ai 18 anni circa, alla fine dell’adolescenza. Neonati e bambini crescono costantemente grazie ai cambiamenti nelle placche di crescita nelle ossa lunghe delle braccia e delle gambe. Queste piastre producono nuovo osso, le ossa lunghe si allungano e si cresce in altezza.
La fase della vita in cui si cresce più velocemente è quella dei 9 mesi che passiamo nell’utero materno. Per questo una buona alimentazione è importante anche durante la gravidanza: una dieta equilibrata della mamma supporta meglio la futura salute delle ossa e la crescita del bambino.

Quanto si cresce da bambini?

Dopo la nascita la crescita rallenta, ma continua. L’altro momento di grande crescita è dopo gli 8 anni, quando si cresce di 5-6 cm all’anno.
Una volta nati, per svilupparsi al massimo della loro potenzialità, i bambini hanno quindi bisogno di una buona alimentazione e di molto esercizio fisico. Perché? Perché questo aiuta il loro corpo a produrre gli ormoni necessari per crescere.

Fino a che età si cresce in altezza?

Si cresce soprattutto durante l’adolescenza, quando accade uno scatto di crescita durante la pubertà. Si guadagna ancora qualche centimetro fino a circa i 18 anni. Dopodiché, le piastre di crescita smettono di produrre nuovo osso: si fondono insieme e la persona smette di crescere. Si raggiunge così l’altezza massima che si può ottenere.
Smettono di crescere prima le mani e i piedi, poi le braccia e le gambe. Infine, l’ultima parte del corpo che smette di crescere è la colonna vertebrale.

È vero che da vecchi diventiamo più bassi?

Sì, è vero. I tipici processi di invecchiamento, portano le persone a perdere altezza gradualmente.

Qual’è l’altezza media in Italia?

L’altezza media della popolazione italiana è di 164 cm. Ovvero 174 cm per gli uomini e 162 per le donne.

Cosa si può fare per aumentare l’altezza?

Non è possibile crescere più di quello che consentono il DNA e i fattori ambientali, ma si può cercare di raggiungere la massima altezza possibile da adulti. Per farlo, si possono adottare alcune misure su bambini e adolescenti in crescita. Come ad esempio curare l’alimentazione, dormire in modo corretto e fare esercizio fisico.

Qual è l’operazione che aumenta l’altezza?

La chirurgia ortopedica prevede interventi di allungamento degli arti. È una tecnica che aiuta la ricostruzione ossea in caso di malformazioni congenite. Si utilizza però in casi gravi.

Quali sono i fattori che influenzano l’altezza?

Son 4: DNA, sesso, ormoni e fattori ambientali.

DNA e altezza

Il fattore principale che influenza l’altezza di una persona è il DNA.
La scienza ritiene che il corredo genetico sia responsabile di circa l’80% dell’altezza di una persona. Ecco perché le persone alte tendono ad avere figli alti. Ed ecco perché è molto difficile intervenire per aiutare lo sviluppo in altezza.
Sono stati identificati oltre 700 geni diversi che determinano l’altezza: alcuni influenzano le placche di crescita, altri influenzano la produzione di ormoni della crescita.
Alcune condizioni genetiche possono anche influenzare l’altezza di una persona adulta, tra cui la sindrome di Down e la sindrome di Marfan.

Sesso e altezza

Esiste una differenza fra l’altezza dei maschi e quella delle femmine. I maschi tendono ad essere più alti in media di 14 cm rispetto alle femmine e la crescita in altezza può durare più a lungo delle femmine.

Ormoni e altezza

Il secondo fattore che influenza l’altezza è costituito dagli ormoni. Il corpo produce ormoni che istruiscono le piastre di crescita a produrre nuovo materiale delle ossa. Ci sono 3 tipi di ormoni: ormoni della crescita, tiroidei e sessuali.

Ormoni della crescita

Sono gli ormoni prodotti dalla ghiandola pituitaria, i più importanti per la crescita in altezza. Si sviluppano in modo naturale ma esistono alcune condizioni di salute che possono limitare la quantità di ormoni della crescita prodotti dal corpo e quindi possono influire sull’altezza. Ad esempio i bambini con il deficit congenito dell’ormone della crescita crescono a un ritmo molto più lento rispetto ad altri.
Gli ormoni tiroidei sono quelli prodotti dalla ghiandola tiroidea e influenzano la crescita.
Gli ormoni sessuali sono il testosterone e gli estrogeni, fondamentali per la crescita durante la pubertà.

Fattori ambientali e altezza

Prima dei 18 anni o del raggiungimento dell’altezza ‘naturale’, oltre al DNA, una serie di fattori ambientali possono influenzare la nostra altezza, nel senso che possono contribuire a favorire o a ridurre la crescita durante l’infanzia e la pubertà. I principali sono l’alimentazione e l’esercizio fisico e le condizioni di salute in generale.

Alimentazione e altezza

La nutrizione gioca un ruolo molto importante nella crescita. I bambini che non hanno una buona alimentazione potrebbero non raggiungere il loro massimo potenziale in altezza, mentre i bambini che hanno un’alimentazione adeguata lo raggiungono.

Cosa mangiare per crescere in altezza?

I nutrizionisti raccomandano ai bambini e agli adolescenti di seguire una dieta varia ed equilibrata con molta frutta e verdura. Questo perché un regime alimentare del genere garantisce che i bambini incamerino tutte le vitamine e i minerali di cui hanno bisogno per svilupparsi.
Non solo i bambini, ma anche le madri in gravidanza possono contribuire all’altezza dei figli grazie all’alimentazione.
L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) raccomanda alle donne incinte di consumare una varietà di alimenti, tra cui “verdure verdi e arancioni, carne, pesce, fagioli, noci, latticini pastorizzati e frutta”.
Per la salute delle ossa infatti sono particolarmente importanti le proteine e il calcio.
Le proteine si trovano in alimenti come uova, legumi, carne, pollame, frutti di mare, noci.
I cibi ricchi di calcio invece sono latte, formaggi freschi, yogurt, agrumi, pesce (sardine, salmone), broccoli, cavolo.

Sonno e altezza: perché è importante dormire a sufficienza

Dormire in modo regolare aiuta la crescita e lo sviluppo nei bambini e negli adolescenti. Questo perché durante il sonno profondo il corpo rilascia gli ormoni che servono per crescere. Dormire a sufficienza, con una media di 8 opre per notte, può quindi consentire una crescita ottimale.

Altezza e sport cosa c’è da sapere sull’esercizio fisico

L’esercizio fisico regolare è importante tanto quanto alimentazione e sonno per il normale sviluppo. Lo sport è fondamentale per crescere in altezza, e non solo: giocare all’aperto o fare sport può rendere le ossa più sane, più dense e più forti.
Un suggerimento generale è quello di mantenere una buona postura e allenare i muscoli della schiena e del core. Serve anche a mantenere una persona di stare più dritta e ad apparire più alta.

Che sport fare per crescere in altezza?

Altezza e sport sono collegati. Ma non esistono sport che garantiscono la crescita in altezza, soprattutto se non sono accompagnati da corretta alimentazione e sonno, ma si considerano utili allo sviluppo fisico alcuni sport.

Altezza e sport: il nuoto aiuta a crescere?

Sì, secondo alcuni studi il nuoto è uno sport completo che favorisce l’ormone della crescita e mantiene il corpo costantemente in stretching.
In particolare lo stile libero allena le braccia all’allungamento, e la rana, che consente uno stretching naturale della colonna vertebrale (ecco come fare stretching in modo corretto). Entrambi comunque mantengono forte e allenata la schiena, che abbiamo visto è un fattore che aiuta a crescere.

Ci sono esercizi per crescere in altezza?

Più che altro esistono esercizi di allungamento e un training da fare in palestra con le panche ad inversione. Tuttavia si tratta di ‘trucchi’ che servono ad allungare di molto poco gli arti.
[photo Foto di Tasy Hong da Pixabay]

©RIPRODUZIONE RISERVATA