Come sostituire la camera d’aria di una bicicletta in 5 minuti

Come sostituire la camera d'aria di una bicicletta

Sostituire la camera d’aria di una bicicletta è un gioco da ragazzi e ci vogliono 10′ di tempo. Volendo si può portare la bicicletta da un ciclista, ma con un po’ di manualità e le istruzioni giuste c’è molta soddisfazione nel farlo anche da soli. Oltre al fatto che imparare a togliere e mettere una camera d’aria bucata può essere molto utile anche durante una gita, dove di ciclofficine nei paraggi non ce ne sono. Per cambiare una camera d’aria servono:

Pubblicità

– kit di leve smontagomme
– guanti in lattice
– camera d’aria della giusta misura
– eventualmente set di chiavi inglesi

Come sostituire la camera d’aria di una bicicletta: le istruzioni passo dopo passo

1. Togliere la ruota dalla bicicletta
La prima cosa da fare per sostituire la camera d’aria di una bicicletta è togliere la ruota dalla bici. Se non si possiede un cavalletto da ciclofficina basta ribaltare la bici, appoggiandola a terra su manubrio e sellino. A questo punto bisogna smontare la ruota dai forcellini:
– la maggior parte delle biciclette ormai hai lo sgancio rapido (quick release) al mozzo e basta aprire la levetta e ruotare in senso antiorario per allentare la presa dell’eccentrico e delle molle elicoidali che tengono ferma la ruota.
– alcune biciclette, tipicamente quelle da bambino o i modelli più entry level, hanno ancora dei dadi: in questo caso serve una chiave inglese e ruotare delicatamente il dado in senso antiorario.

Ci sono 2 cose a cui prestare particolare attenzione nel togliere la ruota dai forcellini di una bicicletta:
– la prima sono i freni. Se sono a disco basta sfilare la ruota tenendola in asse, senza forzarla lateralmente. Se invece sono i tradizionali freni a pattini o V-Brake bisogna sganciare il cavetto in acciaio per allargarli quanto basta per far passare lo pneumatico (che su MTB e city bike è più largo del cerchio) senza stortare il meccanismo V-Brake
– La seconda è il deragliatore: se dobbiamo smontare la ruota posteriore di una bici con i cambi bisogna stare attenti a non stortare il deragliatore che governa il movimento della catena sul pacco pignoni. Basta sfilare la ruota verso l’alto (con la bici ribaltata) senza inclinarla o stortarla.

In tutte queste operazioni è meglio indossare guanti in lattice per non sporcarsi le mani di olio o morchia.

2. Smontare il copertone dal cerchio
Una volta tolta la ruota dai forcellini occorre smontare il copertone dal cerchio. Per fare questo serve necessariamente un kit di leve smontagomme. Generalmente ne bastano 2, ma la maggior parte dei kit è composto da 3 leve. È davvero consigliato di evitare di usare coltelli, cucchiai, bastoncini, cacciaviti o qualsiasi altro attrezzo per smontare il copertone, pena il rischio di rovinarne la carcassa e dover sostituire anche quello. Un kit smontagomme costa meno di 10 euro e sono soldi ben spesi. Usare le leve smontagomme è semplicissimo: c’è un lato affilato, da infilare sotto il copertone per farlo saltar fuori dal cerchio, e c’è un lato con un augello da bloccare su un raggio del cerchio. Bastano un paio di leve per far uscire un po’ del copertone e poi basta procedere a mano, spostando all’esterno del cerchio solo un lato del copertone. È meglio, molto meglio, non togliere completamente il copertone dal cerchio: non serve per togliere la camera d’aria ed è utile per mettere quella nuova.

3. Togliere la camera d’aria
Smontato un lato del copertone ora bisogna togliere la camera d’aria. Basta sfilarla facendo girare il cerchio, togliendo per ultima la valvola. Fare attenzione che spesso le valvole hanno un dadino che le tiene ferme in posizione rispetto al foro nel cerchio.

4. Montare la nuova camera d’aria
A questo punto bisogna montare la nuova camera d’aria. La prima avvertenza è che sia della stessa misura di quella bucata. La misura è segnalata tanto sul copertone quanto sulla stessa camera d’aria, ed è quasi impossibile sbagliare. Un piccolo trucco è quello di gonfiare leggermente la nuova camera d’aria, il che facilita le operazioni. Per mettere la nuova camera d’aria si parte dalla valvola, da infilare e fissare nel foro nel cerchio, e poi si procede infilando delicatamente con le mani la camera d’aria tra il cerchio e il copertone. Una volta che la camera d’aria è in posizione è bene fare un giro di controllo su entrambi i lati del copertone per assicurarsi che la camera d’aria non sbordi, altrimenti si rischia di pizzicarla e bucarla quando si gonfia con la pompa. Se tutto è ok si può procedere a gonfiare la ruota controllando di tanto in tanto che tutto sia in ordine.

5. Rimontare la ruota sulla bicicletta
Infine basta rimontare la ruota sulla bicicletta, sempre facendo attenzione a infilarla dritta per non stortare dischi dei freni o meccanismo dei freni a pattini e il deragliatore, e fissando bene ma senza forzare oltre il limite lo sgancio rapido o i dadi del mozzo al forcellino. Nel caso dei freni V-Brake bisognerà rimettere in tensione il meccanismo con il cavo d’acciaio e stringere il dado, generalmente con una brugola.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Nessun Tag per questo post