Come sfilare le manopole dal manubrio della mountain bike

8 modi facili e veloci per sfilare le manopole dal manubrio della mountain bike e sostituirle senza sforzo in pochi minuti

Come sfilare le manopole dal manubrio della mountain bike

Capita prima o poi di dover sfilare le manopole dal manubrio della mountain bike. Nella manutenzione ordinaria di una MTB cambiare le manopole è da mettere in preventivo almeno una volta se non di più. Perché le manopole si consumano, perché si rompono o perché, semplicemente, a un certo punto si capisce che ne servono di migliori. Ma quando si decide di cambiarle e di farlo da sé, il problema più grosso è sfilare le manopole dal manubrio. E qui ci sono tantissimi modi per farlo, ciascuno con i suoi pro e contro.

Pubblicità

Come sfilare le manopole dal manubrio della mountain bike

Ovviamente le manopole sono ben salde al manubrio, per evidenti ragioni di sicurezza. Quindi non è possibile sfilarle semplicemente tirandole o cercando di farle ruotare. Qualunque sia il loro materiale plastico o gommoso, questo infatti aderisce fortemente al manubrio e non si deve spostare nemmeno nelle situazioni più movimentate. Ma come fare allora per staccare e sfilare le manopole dal manubrio della MTB?

1. Con l’alcool
Il metodo più semplice, veloce e pratico. Basta mettere dell’alcool in una siringa con ago, e siringare sotto la manopola. L’alcool farà staccare e scivolare la manopola così che sarà facile sfilarla senza fatica. Il vantaggio dell’alcool è che evapora velocemente e non lascia tracce, per cui si può usare anche per infilare le manopole nuove. Basta attendere un’oretta di tempo e la bici è già pronta per essere usata.

2. Con acqua e sapone
Sostanzialmente lo stesso metodo: basta infilare acqua e sapone tra la manopola e il manubrio, un po’ come quando si tratta di sfilare un anello troppo stretto, e la manopola si sfila facilmente. Il sapone non evapora, ma una volta infilata la nuova manopola, quando asciuga, non la lascerà sfilare.

3. Con il compressore
Metodo meccanico e brutale, ma funzionale. Bisogna avere un compressore ovviamente, e infilare il beccuccio sotto il bordo della manopola: l’aria compressa la gonfierà e staccherà dal manubrio e sarà un gioco da ragazzi sfilarla.

4. Con le fascette di plastica
Quelle autobloccanti con un lato appuntito: se ne infilano due o tre, dal lato appuntito, sotto il bordo della manopola, e poi basta tirarla per sfilarla.

5. Con lo sgrassatore
Va benissimo qualunque sgrassatore da cucina, oppure quello per i vetri: bisogna sollevare un po’ la manopola e spruzzare il prodotto sotto il bordo. Penetrando lungo tutta la manopola la renderà scivolosa rispetto al metallo del manubrio e quindi facile da sfilare.

6. Olio spray
Quello utilizzato nelle officine meccaniche o in casa quando dadi e bulloni non si svitano. Funziona, ma sporca parecchio e lascia tracce di unto, che bisogna pulire molto ma molto bene prima di infilare la manopola nuova.

7. Sfilandole con forza
C’è chi preferisce usare solo la forza, facendo leva con il gruppo leve / cambi: in pratica si allentano le viti del gruppo, lo si appoggia al bordo della manopola, e si spinge la stessa verso l’esterno. Poi però bisogna fissare e regolare nuovamente i gruppi leve / cambi, ed è un’operazione un po’ delicata da fare.

8. Col phon
Sì, l’asciugacapelli: si scaldano le manopole, che così si ammorbidiscono e allentano, e poi si sfilano (stando attenti a non esagerare con il calore con il rischio di scottarsi le mani).

Foto di Jan Kopřiva da Pexels

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Nessun Tag per questo post