Qual è l’impatto ambientale degli attrezzi fitness?

Vuoi allenarti a impatto zero sapendo che il tuo training sarà ecosostenibile? Uno studio rivela l'impatto ambientale degli attrezzi fitness

Ti sei mai chiesto qual è l’impatto ambientale degli attrezzi fitness? Quanta emissione di CO2 ci vuole per i tuoi manubri o il materassino da yoga? Quanto incide la tua (sacrosanta) voglia di tenerti in forma sulla salute del pianeta? Se l’è chiesto Reebok, all’interno di uno studio sulla sostenibilità di due segmenti di consumo molto vasti e importanti al giorno d’oggi, la moda e appunto il fitness, partendo da un assunto: secondo una ricerca condotta da Deloitte ben il 43% dei consumatori fanno i loro acquisti tenendo in considerazione il valore ambientale dei beni che comprano e le conseguenze dei propri comportamenti sull’ambiente.
Insieme alle città in cui è più eco-sostenibile allenarsi ecco allora la classifica dell’impatto ambientale degli attrezzi fitness.

Pubblicità

impatto ambientale degli attrezzi fitness

Quando si considera il totale di emissioni ottenute dalla produzione di prodotti e attrezzi da palestra, lo studio rivela che le dumbbells fai-da-te sono il miglior attrezzo per palestra sostenibile. Infatti, producendo in media 0.4kg di emissioni di carbonio per unità, e grazie all’utilizzo di un materiale chiamato polietilene, le dumbbells fai-da-te sono la scelta perfetta per allenarsi in maniera eco-friendly.

Altri attrezzi ed oggetti comuni tra cui i materassini yoga e le yoga balls, si classificano rispettivamente al secondo e terzo posto tra gli attrezzi da allenamento più ecosostenibili. Composti da un materiale chiamato polivinilcloruro (PVC) questi prodotti producono solo 0,6kg e 0,7kg di emissioni di carbonio.
Inoltre, abbiamo chiesto agli esperti quali sono gli esercizi e attrezzi migliori per ridurre l’impronta ecologica delle emissioni di carbonio.
Abigail Ireland, performance strategist commenta, “Gli esercizi calistenici sono fantastici per quanto riguarda la forza, l’agilita, la resistenza e per il fitness a 360 gradi. Inoltre, focalizzarsi su esercizi a corpo libero aiuta a limitare l’impatto ambientale e l’impronta ecologica delle emissioni di carbonio. Quando si tratta di comprare attrezzi, è bene optare per oggetti da palestra essenziali e duraturi come ad esempio le dumbbells, kettlebells, bilancieri e barre di resistenza. Questi oggetti infatti offrono una varietà ampia di esercizi senza il bisogno di utilizzare una presa elettrica.”

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Nessun Tag per questo post