L’incredibile errore di Danas Rapšys all’ISL: si ferma ai 350 metri poi riparte e vince i 400 stile libero

L'incredibile errore di Danas Rapšys all'ISL: si ferma ai 350 metri poi riparte e vince i 400 stile libero

Ha dell’incredibile quello successo ieri a Danas Rapšys nella gara dei 400 metri stile libero all’International Swimming League di Budapest. L’atleta lituano, oro nei 400 stile libero ai mondiali in vasca corta di Hangzhou nel 2018 e agli europei di Glasgow nel 2019, era al comando della sua gara, con un tempo che poteva portarlo a stampare il nuovo record mondiale, ma ha sbagliato a contare il numero di vasche. E così si è fermato a 350 metri anziché ai 400. Prestazione vanificata? Macché! Realizzato l’errore ha ripreso a nuotare ed è riuscito comunque a vincere la gara con un vantaggio di 0.10 secondi.

Pubblicità

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità