Zoot Ali’i 14 con Boa System, le scarpe da running senza lacci

Zoot Ali Boa System

Se cercate un paio di scarpe da running leggere, veloci e diverse da qualsiasi paio di scarpe per correre avete mai provato, segnatevi questo nome: Zoot Ali’i 14. E segnatevi anche quest’altro nome: Boa System, il nuovo sistema di allacciatura senza lacci per le scarpe sportive di cui vi avevamo già parlato lo scorso anno di ritorno dall’Outdoor Show di Friedrichshafen. Messi insieme fanno delle scarpe particolari che abbiamo potuto provare in questi stranamente caldi giorni di inverno.

Pubblicità

Zoot è un marchio al 100% focalizzato sul triathlon: sono nati a Kona, alle Hawaii, la culla dell’Ironman Triathlon World Championship, e nonostante si siano poi spostati sul continente non hanno mai smesso di pensare prima di tutto a triatleti, Ironman e Ironwoman. Ve lo diciamo perché la Zoot Ali’i 14, prima ancora che una vera scarpa da running, è una scarpa pensata per ottimizzare le transizioni tra la fase di corsa e le altre fasi di una gara di triathlon. Guardate la foto: in pratica è una calza di un materiale simile al neoprene (si chiama UltraFit, totalmente senza cuciture), aderente e morbido, con sotto un’intersuola in ZVA e uno strato di suola in ZCR. In pratica si calzano al volo, infilando il dito nell’occhiello sulla linguetta, e fasciano totalmente il piede. Poi c’è il sistema Boa System: si gira con due dita e si autoregola lungo tutto il collo del piede saldandovi immediatamente la calzatura, e per ‘slacciarlo’ basta sganciare la rotellina e si distende permettendo di sfilare la scarpa al volo.

Ovviamente sono leggerissime (230 grammi), la particolare curvatura della suola le rende molto veloci, hanno appena 6 mm di drop fra il tallone e l’avampiede, si possono infilare anche senza calze; ci paiono adatte a un uso prettamente stradale.

Il prezzo consigliato è di 130 dollari, ma si possono trovare anche a meno, e pensando di acquistarle direttamente online occorre tener presente che le misure coincidono con quelle di Adidas e Mizuno, più che con quelle di Asics.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità