Linea: la prima tappa da Muggia al Natisone è pronta

Le idee si sono trasformate in realtà, o almeno così è sulla carta: dopo qualche mese di lavorazione abbiamo il programma definitivo della prima tappa di Linea.

Pubblicità

Le date sono finalmente certe, partiremo il 4 agosto, contando di completare la prima tappa il giorno 11 dello stesso mese.

Il programma è rimasto invariato: partiremo da Muggia e, in completa autonomia, raggiungeremo alcuni giorni più tardi il fiume Natisone, oltre il Mont Matajur.

Nel frattempo la cartografia tecnica necessaria è stata elaborata, creando gli itinerari giornalieri, completi di indicazioni, limiti, approvvigionamenti idrici su corsi d’acqua e macrozone per l’allestimento dei campi intermedi.

Reperire la base cartografica su cui lavorare è stato piuttosto semplice grazie ad un sito regionale ben strutturato e completo, fruibile da tutti e di facile consultazione: per tutti coloro che hanno voglia di farsi un giro nel Triestino, in Friuli o in Venezia Giulia qua troverete la cartina che vi serve.

L’approfondimento del territorio è concluso, ed è stata la parte più complicata. Inizialmente temevamo che la parte “documentale” del cammino potesse essere dispersiva, che potesse spostare l’attenzione da quello che comunque era già uno sforzo notevole, sia mentale che fisico.

Di questo ci siamo ricreduti in toto: non immaginavamo quanto potesse essere entusiasmante tornare sui libri, capire tutto quanto si nasconde dietro una semplice linea tracciata sulla carta, le vicissitudini che l’hanno tracciata, come un aratro in terra.

Avremo anche il Blog Linea: ogni sera, dai campi intermedi, apriremo un collegamento con il campo base, e trasmetteremo quello che la tappa ci ha regalato, la trascrizione finale di un diario di bordo, assieme allo scatto migliore.

Vi promettiamo un ultimo aggiornamento pre-partenza, con le impressioni a caldo. Rimanete collegati con Linea.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità