Velatrek: trekking e in barca a vela in un’unica vacanza

Credits: Roberto Cossu / Flickr

Siete a corto di idee per le vacanze? Ecco qualcosa di interessante e originale, che unisce il fascino del viaggio in barca a vela alle pacifiche e benefiche sessioni di trekking in mezzo alla natura. Si chiama Velatrek, una formula pensata dalla Compagnia dei Cammini, associazione no profit impegnata nel campo del turismo responsabile.

Seguendo il motto “A piedi come una lumaca di terra, a vela come una lumaca di mare”, sono sei le proposte di viaggio ideate dalla Compagnia, in programma da maggio a settembre. Le destinazioni vanno dalle isole greche del Dodecaneso alle siciliane Egadi. Ma ci sono anche la Croazia e le coste della Campania.

Unire vela e trekking non solo è un modo per aumentare la sensazione di contatto con la natura, ma permette anche di poter raggiungere e affrontare percorsi difficilmente accessibili via terra. Antiche mulattiere e vecchi sentieri di pescatori, qualcuno anche dimenticato, ritornano in vita. La barca, poi, consente anche di immergersi in un’esperienza di condivisione umana importante. I partecipanti, infatti, sono invitati ad auto organizzarsi, gestendo il viaggio in modo autonomo, dalla cucina alla divisione dei compiti a bordo.

I viaggi Velatrek non escludono nessuno. Anche senza essere velisti o trekker rodati è possibile partecipare, grazie all’accompagnamento di guide esperte.

Sul sito ufficiale si possono prenotare i pochi posti disponibili. Ma, per chi ha la possibilità di organizzarsi da solo, la formula Velatrek è davvero un’idea da prendere in considerazione anche autonomamente.

©RIPRODUZIONE RISERVATA