Le 10 piscine naturali più belle del mondo

Dai cenote messicani alle grotte italiane, dai laghi svizzeri al mare delle Filippine, le più belle piscine naturali in cui fare il bagno.

To Sua – Upolu Island (Samoa)
In samoano “To Sua” significa “Grande Buco”: un nome adatto per una piscina situata oltre 30 metri sotto il livello del mare. Le uniche vie d’accesso sono una lunga scala o, per i più intrepidi, una grotta sottomarina che la collega direttamente all’oceano.

Credits: simon_sees
Pamukkale-Turchia_eleephotography-home
Kuang-Si-Laos_kuba-home
grotta della poesia_redflake
Havasu Falls Arizona_Crazy George
Cenote Blu Yucatan_Game of light
Enchanted River Filippine_jojoscope
Fiume Verzasca Svizzera_lucamascaro
Grotta Azzurra Capri_photographergien
Laghetti di Avola_Giovy.it
to sua_simon_sees

Quando pensi di aver visto tutto, riesce sempre a sorprenderti: la natura sa essere molto più ingegnosa dell’uomo. Con le piscine naturali, per esempio: modellate con pazienza per migliaia di anni, offrono spettacoli mozzafiato impossibili da riprodurre in una vasca artificiale.

Pubblicità

Le 10 piscine naturali più belle del mondo

Nella gallery potete lustrarvi gli occhi ammirandone 10 fra le più belle del mondo.

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità