Le 10 mete più mortali del mondo

Half Dome - Stati Uniti
Parliamo di una roccia granitica situata nel Parco nazionale di Yosemite, il cui cucuzzolo svetta a un'altezza di 2694 metri, con uno sviluppo verticale di quasi 1500 metri. Gli ultimi 120 metri, in particolare, sono micidiali: un lastrone che può essere scalato solo con l'ausilio di cavi metallici, teatro, non a caso, di numerosi incidenti mortali.

Credits: Flickr/Steve Dunleavy
Half Dome, Stati Uniti
Skellig Michael, Irlanda
Kokoda Trail, Papua Nuova Guinea
Hawaiʻi Volcanoes National Park - Hawaii
Colorado River, Stati Uniti
Caminito del Rey, Spagna
Cliffs Of Moher, Irlanda
Praia de Boa Viagem, Brasile
Alnwick Gardens, Inghilterra
Acapulco, Messico

[slideshow post_id=”24515″]

Se dopo dieci minuti che siete seduti sulla sdraio a prendere il sole (mare o montagna fa lo stesso) non vedete già l’ora di rifare le valigie, vuol dire che il viaggio-relax non fa per voi. Ecco quindi una lista di 10 mete che per i più svariati motivi nascondono pericoli e insidie, mostrandosi particolarmente idonee per gli amanti della vacanza da brivido (a patto di fare molta attenzione).

©RIPRODUZIONE RISERVATA