Hanno spostato il Magic Bus di Into The Wild

Hanno spostato il Magic Bus di Into The Wild

Hanno spostato il Magic Bus di Into The Wild: il famoso Bus 142, che si trovava 25 miglia a ovest dello Stampede Trail nei pressi di Healey, è quello dove ha perso la vita Chris McCandless nel 1992. Da allora era diventato meta di pellegrinaggio da parte di escursionisti e off-gridder affascinati dalla storia raccontata prima nel libro di John Krakauer e poi nel film di Sean Penn. Secondo quanto dichiarato da Clay Walker, sindaco del Denali Borough, il Magic Bus è stato rimosso per decisione dello stato dell’Alaska. Le operazioni sono state coordinate dal Department of Natural Resources e condotte dai militari dell’Alaska Army National che hanno sollevato il Magic Bus con un elicottero CH-47 Chinook e l’hanno trasportato in un luogo sicuro e protetto in attesa di decidere dove riposizionarlo.

La decisione di rimuovere il Magic Bus dalla sua posizione arriva dopo numerosi interventi di soccorso a escursionisti e fan di Into The Wild trovatisi in difficoltà proprio nell’attraversare il fiume Teklanika e raggiungere l’area selvaggia e remota dove ha trovato la morte per denutrizione Chris McCandless (tra questi, recentemente, anche 5 italiani di cui avevamo parlato qui). Negli anni era stata anche avanzata l’ipotesi di costruire un ponte sul fiume per favorire il passaggio di escursionisti e trekker ma alla fine su decisione della Borough Assembly ha prevalso l’idea di togliere il bus e così limitare l’afflusso di gente, come dichiarato dal sindaco Clay Walker:

Il Teklanika è un fiume pericoloso, già molte persone vi hanno perso la vita e numerosi sono stati gli interventi di soccorso in tutti questi anni. Siamo sicuri che spostare il Magic Bus ridurrà il numero di persone che vorranno raggiungere quel punto, e che la cosa giusta da fare in termini di sicurezza fosse eliminare questa pericolosa attrazione.

Dopo aver disboscato l’area adiacente al Magic Bus i soldati della GUardia Nazionale hanno sollevato il bus e l’hanno trasportato a Healy, dove ora è sotto la custodia e la responsabilità dello Stato dell’Alaska. Nel corso delle operazioni è stato anche recuperata e consegnata alla sua famiglia una valigetta con effetti personali di Chris McCandless dal grande valore affettivo.

Qui puoi vedere le ultime foto del Magic Bus fatte dal nostro fotografo Emanuele Equitani.

Per tutti gli altri articoli sulle ipotesi della morte di Chris McCandless, sui pellegrinaggi al magic Bus e sul libro di Carine McCandless, puoi cliccare qui.

Credits photo: Public Domain CC / This work, Alaska National Guard airlifts “Into the Wild” bus from Stampede Trail, by SGT Seth LaCount, identified by DVIDS, must comply with the restrictions shown on www.dvidshub.net/about/copyright.

©RIPRODUZIONE RISERVATA