Trento Film Festival, c’è la piattaforma per vedere i film in streaming

trento-film-festival-ce-la-piattaforma-per-vedere-i-film-in-streaming

Il Trento Film Festival 2020 è al via: dal 27 agosto al 2 settembre si tiene la 68 esima edizione della più importante manifestazione del cinema di montagna, avventura e esplorazione, che quest’anno ha una doppia modalità: proiezioni dal vivo a Trento e a casa via streaming. Da oggi è online la piattaforma per vedere i film via internet: https://online.trentofestival.it/

Pubblicità

Trento Film Festival 2020, come vedere i film da casa in streaming

Basta registrarsi sul sito e iniziare a guardare. I film saranno disponibili dal 27 agosto, giorno di apertura del festival, in base al programma delle proiezioni: ogni film andrà online il giorno successivo all’anteprima a Trento, per preservare la scoperta per gli spettatori in sala, e resterà disponibile per un’intera settimana.
Tutti i cortometraggi fino a 40 minuti di durata, ovvero ben 41 film da tutte le sezioni del programma, sono disponibili gratuitamente. Per tutti gli altri film è possibile acquistare a 20€ i’abbonamento online che dà accesso all’intera selezione oppure noleggiare il singolo titolo a 4€. Ogni film, tanto quelli gratuiti quanto a noleggio, è limitato a 500 visioni. Qui il programma.

I film di apertura e chiusura del TFF 2020

Il primo film in streaming sarà Cholitas di Jaime Murciego e Pablo Iraburu, appassionante racconto di una spedizione unica, in cui cinque donne indigene boliviane affrontano la scalata dell’Aconcagua indossando i loro abiti tradizionali, come gesto di liberazione ed emancipazione. Il 27 agosto i primi 500 utenti che si registreranno avranno la possibilità di vedere il film gratuitamente, in contemporanea con l’anteprima a Trento.
La selezione cinematografica sarà presentata sia in proiezione per il pubblico del festival che in streaming, con l’eccezione di due titoli che si potranno vedere solo a Trento prima dell’uscita nelle sale: Paradise, una nuova vita di Davide Del Degan (Fandango), e l’evento di chiusura Nomad: In the Footsteps of Bruce Chatwin di Werner Herzog (Feltrinelli Real Cinema e Wanted Cinema).

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità