In Lapponia attraverso il Sentiero del Re

Il percorso
Il dislivello altitudinale va dai 380 m di Abisko ai 1150 m del Tjäktjapasset, per un totale di 1200 m. Si parte da Abisko, frazione di Kiruna, situato a 200 km dal Circolo Polare Artico, collegato con Stoccolma e la città norvegese di Narvik attraverso una rete ferroviaria attiva anche di notte. Il paese è un'importante località turistica al centro dell'omonimo parco nazionale, sulle rive del lago Torne Trask.

Costeggiando il fiume in direzione sud per circa 15 km, per un dislivello di 100 m, si raggiunge il lago di Abiskojaure, alla cui estremità meridionale si trova il rifugio di Abiskojaurestugorna, meta obbligata trattandosi dell'unico tratto di percorso dove non si può campeggiare liberamente, in quanto inserito nel parco nazionale. In Svezia è in vigore la legge dell'Allemansrätt che autorizza ogni uomo a campeggiare ovunque purché a distanza di 150 metri da abitazioni private, con l'obbligo di salvaguardare l'ambiente.

Riprendendo il percorso per circa 20 km e 300 m di dislivello si raggiunge il rifugio Alesjaure, situato su di una collina da cui si gode di una bellissima vista e all'interno del quale è possibile fruire di sauna. Da qui inizia la parte più impegnativa del trekking attraverso una vallata sassosa sino al Rifugio Tiäktja, camminando per 13 km con dislivello di 200 m.

Dal Rifugio si sale al Tiäktjapasset (1140 m), il punto più alto del percorso (150 m di dislivello), per ridiscendere poi sino al rifugio Sälka: 12 km costeggiando il fiume.

Sempre in direzione sud, lungo il fiume, si passa sotto la cresta ovest del Kebnekaise, la montagna più alta della Svezia con i suoi 2100 m, per scendere sino al rifugio Singi, vicino a un accampamento lappone. Si prosegue la lunga tappa di 23 km sino al Kebnekaise Fiallstation, accogliente rifugio dotato anche di negozio.

L'ultima tappa sarà a Nikkaluotka, collegata con autobus alla città di Kiruna, distante circa 60 km.

È il più conosciuto trekking della Svezia: il Sentiero del Re si snoda per 448 km dalla Lapponia svedese in direzione sud, attraversando paesaggi mozzafiato – spazi sconfinati e disabitati, boschi di betulle, praterie, torrenti, laghi e zone paludose. E può capitare di incontrare branchi di renne.

Pubblicità

Il nostro esperto veterinario Alessandro De Guelmi ha percorso un tratto più breve, lungo un centinaio di chilometri; ecco nella gallery i suoi consigli su come organizzarsi per questa spettacolare avventura e la sua esperienza di viaggio.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità