Parigi val bene una bici

È romantica, vivace e unica al mondo, ha più musei e monumenti di quanti riuscirete mai a vedere e offre un’infinita quantità di cose da fare a qualunque ora del giorno e della notte. Di quale città stiamo parlando? Ma di Parigi, ovvio. Se la scegliete per le vostre vacanze andate a colpo sicuro, e se poi vi piace andare in bici potrete godervela in un modo speciale, come fanno fanno i veri parigini, e in pieno spirito green.

Pubblicità

Tutto grazie a Velib, l’eccellente servizio di bike sharing messo a disposizione dalla capitale francese, uno fra i più sviluppati d’Europa. Conta intorno ai 250mila abbonati all’anno, con una media di noleggi giornalieri che si attesta fra i 110 e i 130mila. Ultimamente l’offerta è stata ampliata con altre 300 piccole biciclette, dotate anche di rotelle laterali, dedicate ai bambini. Oltre 1200 stazioni di prelievo e riconsegna coprono tutto il territorio urbano, rendendo Velib un sistema capillare e comodo da sfruttare anche per il turista di passaggio.

Un ulteriore aiuto, nel caso non fosse già tutto semplice, arriva da un’infografica realizzata da Momondo, che fornisce tutte le informazioni per registrarsi, le tariffe e i suggerimenti dei percorsi, dai più veloci ai più interessanti, che toccano le più importanti zone del centro.

Cosa c’è di meglio dunque che girare una delle città più belle d’Europa comodamente in sella a una bicicletta, da trovare sul posto senza fatica, con tutta l’assistenza necessaria e soprattutto senza nemmeno inquinare?

E se invece ci piace correre, qui vi raccontiamo di come visitare Parigi di corsa (correndo, e non di fretta) con il Paris Running Tour.

Credits immagine: leo.prie_.to

Su econote.it potete scoprire tanti altri consigli su come vivere più sani e più verdi!

Econote.it è un magazine indipendente che si occupa di ecologia e sostenibilità da più punti di vista: architettura, attualità, mamme e papà, viaggi, marketing, animali, libri, risparmio e decrescita, racconti, arte. Fondato nel 2008 da Marianna Sansone, ogni giorno è on line con notizie e segnalazioni grazie al contributo di un gruppo, prevalentemente composto da donne, appassionato di ambiente e convinto che sono le piccole azioni di tutti i giorni a fare la differenza.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità