In bici in Portogallo: l’Ecovia Litoral in Algarve

Algarve Praia do Camilo

L’Algarve è la zona più turistica del Portogallo, certo, ma è una zona ricca di fascino che offre interessanti opportunità per il cicloturismo – su tutte l’Ecovia Litoral. Bisogna allora spingersi fino all’estremo margine occidentale del Vecchio Continente e poi pedalare per circa 220 km di costa.

Pubblicità

Si può procedere in entrambi i sensi di marcia, dall’Atlantico verso l’interno o viceversa: l’Ecovia Litoral collega Vila Real de San Antonio al Capo di Sao Vicente ed è inserita nell’itinerario Eurovelo 1, quello che dovrebbe unire i destini ciclistici di Capo Nord con l’ultima propaggine occidentale d’Europa.

Il percorso è piano, tutto sommato lineare, e attraversa villaggi di pescatori e cittadine vacanziere con qualche puntata verso l’entroterra, dove il percorso è più collinare e snodato. Chi ha gambe davvero allenate può farcela in due giorni, tenuto conto che la regione è normalmente ventosa e in estate anche molto calda; chi preferisce i ritmi slow e le stagioni più fresche può fare L’Ecovia Litoral in più giorni, fermandosi ad ammirare gli scorci paesaggistici e i centri storici delle cittadine di origine araba, e magari a fare un bagno nelle acque fredde ma limpide del mare.

Credits: FlickrCC Chris Ford

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità