Carnevale in montagna a sciare con i bambini

Carnevale in montagna a sciare con i bambini

Fare carnevale in montagna a sciare con i bambini è spesso la scelta preferita dalle famiglie, per molte delle quali rappresenta la prima occasione buona per tornare sulla neve dopo le festività natalizie, mentre per i veri appassionati di montagna è un’ulteriore opportunità per godere di una settimana bianca. A fine febbraio (per il 2020 il Carnevale termina ufficialmente martedì 25) le giornate diventano più lunghe e sebbene il costo si alzi leggermente, essendo questa alta stagione, sono in molti a scegliere di passare in quota le vacanze in maschera, approfittando anche delle vacanze scolastiche per passare qualche giorno in compagnia di tutta la famiglia.

Pubblicità

Carnevale in montagna a sciare con i bambini: dove andare in Italia?

Andiamo a vedere allora nello specifico quali sono le diverse destinazioni per chi vuole concedersi una pausa e passare il carnevale in montagna a sciare con i bambini.

Carnevale in montagna in Lombardia

Bormio

Considerato una delle più famose e belle località della Lombardia, il comprensorio di Bormio è formato dalle 3 skiarea di Bormio, Santa Caterina e Cima-Piazzi. Si trova nel parco nazionale dello Stelvio e conta 110 km di piste che partono da 3000 metri arrivando fino ai 1200 con un dislivello di 1800 metri. È dotata di 36 impianti di risalita e le sue piste sono pensate per ogni sciatore, esperto o principiante. Questi possono inoltre usufruire dei numerosi campi scuola. Per i bambini invece sono disponibili dei mini club e delle scuole di sci pensati appositamente per loro dove è possibile noleggiare materiale e prenotare lezioni. In più è presente il “Gormiti park”, un parco giochi sulla neve interamente dedicato ai più piccoli al prezzo di 10 euro al giorno. I nuclei familiari di almeno tre persone possono usufruire del piano famiglia, che prevede uno sconto del 10% sugli skipass da 5 giorni in su. Inoltre qui, dal quinto skipass in poi, c’è uno sconto del 40%. In periodo carnevalesco è possibile assistere alle sfilate che costituiscono il carnevale alpino più antico della Lombardia.

Ponte di Legno Tonale

Situato tra il Trentino e la Lombardia, il comprensorio del Tonale è formato da 4 skiarea: Ponte di Legno, Ghiacciaio Presena, Temù e Passo Tonale, che peraltro vanta alcuni degli impianti di risalita tra i più moderni della regione. Conosciuto all’epoca anche come Adamello Sky, questo comprensorio offre 41 piste, perfette per ogni livello di sciatore, per un totale che supera i 100 chilometri, comprese tra i 1.121 e i 3.016 metri di quota e servite da 28 innovativi impianti di risalita. Per chi ama lo sci di fondo ci sono 7 tracciati, circa 20 chilometri, tra il Parco Naturale dello Stelvio e il Parco Naturale Adamello-Brenta. A Valena e Valbiolo si possono trovare i percorsi più adatti ai bambini che fino agli 8 anni potranno sciare gratuitamente. I Campi Scuola permettono ai genitori di lasciare qui i propri figli di esercitarsi con gli sci mentre loro proseguire la propria vacanza liberi da pensieri.

Carnevale in montagna in Trentino Alto Adige

Val di Fassa

La Val di Fassa si rivela sempre una meta sciistica tra le più ambite tra le famiglie. È uno dei comprensori sciistici più conosciuti con ben 7 ski-area, 5 tra le migliori scuole sciistiche per bambini riconosciute dal collegio dei maestri del Trentino, e 210 chilometri di piste suddivisi in 150 tracciati, 8 snowpark e 80 impianti di risalita. Per le famiglie sono disponibili su tutto il territorio i “Fassalandia Hotel”, un insieme di hotel pensati proprio per gruppi familiari che ogni settimana offrono progetti diversi mirati al coinvolgimento dei più piccoli e alle volte anche dei grandi. Nella settimana di carnevale si potrà prendere parte al particolare carnevale ladino tipico della zona che tra le località montane è uno dei più rinomati.

Alpe di Siusi

Questa meta fa parte del comprensorio Dolomiti Superski ed è una delle località sciistiche migliori per le vacanze in famiglia. L’Alpe di Siusi si trova sul più grande altipiano d’Europa ed è considerato uno tra i paesaggi più belli delle Dolomiti. Tale località è caratterizzata inoltre da piste specifiche e molto adatte ai bambini grazie alla facilità dei trattati e alla dolce pendenza. Sono ovviamente presenti strutture come scuole da sci pensate e destinate ai più piccoli e diversi Fun Park dove i bambini possono iniziare fare la conoscenza con degli sport sulla neve.

Val Gardena

La Val Gardena è la valle delle Dolomiti più famosa e più ambita dagli appassionati. Ortisei, Santa Cristina e Selva Gardena sono i comuni che ne fanno parte. Per chi ama gli sport invernali, questa meta offre 175 chilometri di piste e 83 impianti di risalita. Si trova tra i massicci rocciosi del Sella, del Sassolungo e del Cir. Fa parte del comprensorio Dolomiti Superski. Durante il periodo di carnevale, i comuni organizzano sfilate con maschere e costumi tradizionali. Per quanto riguarda i bambini ci sono 7 scuole di sci, ognuna con asili e parchi giochi. A Ortisei è presente inoltre il “Cavallino Bianco” ovvero il primo Family Hotel Spa per bambini che tra gli altri servizi offre uno spazio gioco di 1000 metri quadri dove i bambini possono divertirsi e dare sfogo alla propria creatività.

Carnevale in montagna in Valle d’Aosta

Breuil – Cervinia – Valtournanche

Si trova ad oltre 2000 metri di quota e da qui è possibile raggiungere i 3480 metri di Plateau Rosà. Ci sono 150 km di piste che diventano 350 con il collegamento internazionale di Zermatt, in Svizzera. Si tratta di uno dei comprensori più estesi delle Alpi, e raggiunge un’altitudine massima di 3883 metri sul Piccolo Cervino. Quest’area è servita da 19 impianti di risalita a Breuil-Cervinia Valtournenche per 72 piste di discesa. Sono presenti un parco divertimenti situato proprio nel centro del paese per i bambini da 1 a 10 anni dove sia in inverno che in estate si può usufruire di gonfiabili, ciambelle, tapis roulant con 2 corsie di discesa e noleggio bob e un servizio di mini club dedicato alle bambine e ai bambini da 0 a 11 anni aperto dal 5 dicembre al 3 maggio dalle 8 alle 17. Durante l’inverno sono disponibili il servizio di mini club in collaborazione con la Scuola di Sci del Cervino che propone l’abbinamento di lezioni collettive di sci per bambini dai 5 anni con la frequenza al Mini Club.

Torgnon

Torgnon è una tranquilla e antica località a 1500 metri nella Valtournenche. Complessivamente ci sono 23 chilometri di piste che vanno dai 1500 ai 2246 metri. Oltre al tradizionale sci alpino si può praticare anche sci di fondo e per i più esperti sci d’alpinismo. C’è anche un Winter Park ben attrezzato con tapis roulant, un campo scuola e per chi non scia diverse discese da percorrere con i ciambelloni. Nella Baby Area si trovano scivoli gonfiabili, tappeti elastici, tyrolienne e una pista in versione mini di quad. Essendo spesso soleggiata e ben riparata dal vento, Torgnon è ideale per le famiglie.

Antagnod

Sempre in Valle d’Aosta, un’altra località che si presta alle esigenze familiari è Antagnod. Situato a 1710 metri di altezza, ai piedi del monte Zerbion, è il capoluogo di Ayas e fa parte del comprensorio Monterosa Ski. Offre un ambiente molto tranquillo con piste facili e lunghe e pensate sia per sciatori esperti sia per principianti. Sono presenti circa 11 chilometri di piste suddivisi in 7 tracciati, una seggiovia e un paio di tapis roulant. È adatto sia a principianti che a bambini in quanto le piste sono sicure e non sono impegnative. Antagnod è più economico del vicino e forse più conosciuto Champoluc. Per i bambini è a disposizione, al presso di 8 euro, un parco giochi su neve raggiungibile seguendo la strada per Barmasc.

Courmayeur

Situato nella parte superiore della Val d’Aosta, il comprensorio di Courmayeur è la più antica stazione sciistica d’Italia ed è costituito dai versanti di Chècrouit e dei Val Veny. È definito il sunny side del Monte Bianco essendo i due versanti soleggiati uno al mattino e l’altro al pomeriggio. Si raggiunge tramite due funivie, una nel capoluogo e l’altra ad Entrèves e una telecabina che parte dalla frazione di Dolonne. È composto da oltre 100 km suddivisi in 33 piste praticabili da chiunque e da 18 impianti di risalita. Qui è possibile fare anche ciaspolate, arrampicate sulle cascate di ghiaccio, golf sulla neve e sleddog. Per gli ospiti più giovani c’è il Fun Park Dolonne di Courmayeur, e non mancano scuole di sci e snowboard che introducono i bambini alla pratica di questi sport. Durante la stagione invernale sono disponibili un campo da sci per principianti, 3 tapis roulant, piste per bob, slittino e ciambelloni, giochi gonfiabili e noleggio di materiale tra cui snow bike. Nel periodo di carnevale, lo “Caméntran” in lingua locale, si possono ammirare i “Beuffons”, il colorato esercito che, come da tradizione, ha il compito di annunciare la festa con il suono dei campanelli e con incursioni nei locali del paese. Il carnevale di Courmayeur, tra le altre cose, è il più altro d’Europa in quanto si svolge ai piedi del Monte Bianco.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità