In Carinzia gli Spot del Sole ti segnalano le piste più soleggiate

Solitamente sono i maestri di sci, durante le lezioni private oppure quelle di gruppo, che si preoccupano (anche un po’ per piacere personale) di portare i propri clienti sulle piste più belle, soleggiate e panoramiche del comprensorio. Ovviamente livello tecnico dell’allievo permettendo.

Pubblicità

In alternativa, è l’esperienza dei singoli che suggerisce su quali versanti sciare al mattino, oppure quali prediligere nelle sciate pomeridiane. A dicembre così come ad aprile.

Ci sono però località sciistiche e comprensori all’avanguardia che, invece, hanno deciso di propria iniziativa di suggerire alla clientela le piste più soleggiate e piacevoli della giornata, con tanto di tabella oraria aggiornata di giorno in giorno.

Una di queste è Nassfeld (“campo bagnato” o Pramollo nella sua versione italiana), che con i suoi 30 impianti e i suoi 110 chilometri di piste rappresenta il comprensorio sciistico più ampio della Carinzia, la regione dell’Austria che ha come suo capoluogo Klagenfurt.

Quest’inverno, infatti, a Nassfeld la compagnia degli impianti ha deciso di installare sulle sue piste (che per una fortunata coincidenza geografica e climatica regalano spesso agli appassionati del luogo abbondanti nevicate e lunghe ore di sole) due «Spot del sole». Vicino al Kofelplatz Madritsche e alla stazione di monte della seggiovia Gartnerkofel questi strumenti conteranno – ogni giorno – le ore di sole totali così da suggerire agli sciatore la pista dove sciare, rilassarsi e prendere il sole.

Con il calar della sera, tuttavia, a Nassfeld non si smette di sciare: la parte finale della sua pista Carnia (2,2 chilometri totali) è infatti la discesa serale illuminata più lunga delle Alpi.

Le altre novità proposte dalla località carinziana riguardano poi il corso di cucina più veloce delle Alpi, che si svolgerà durante i 17 minuti della risalita della cabinovia del Millennium Express (gli chef sveleranno ai passeggeri diverse ricette locali tra quella dei Kärntner Kasknudl, ravioli di ricotta e erbe), offerte di sci gratis per i bambini fino ai 10 anni nei periodi di bassa stagione (comprensive di pasti, pernottamento, skipass, corso di sci e attrezzatura), un servizio di preparazione sci sulle piste e molto altro.

In alternativa, la stazione carinziana di Weissensee (il più alto lago ghiacciato dell’Austria) offre agli amanti della montagna invernale pattinaggio sul lago, giri su carrozze trainate da cavalli, sci di fondo e biathlon. Dal 21 al 31 gennaio 2015, in particolare, si svolgerà proprio a Weissensee l’evento su ghiaccio più grande al mondo: diverse gare di maratona sul ghiaccio (su distanze di 50, 100 e 200 chilometri) a cui parteciperanno più di 3000 atleti. Nel comprensorio sciistico di Weissensee, inoltre, il prezzo dell’hotel, dello skipass, della scuola sci e del noleggio è studiato in base all’altezza.

La Lesachtal, invece, è considerata il paradiso carinziano dello sci alpinismo e delle ciaspolate, adatti sia per le famiglie in cerca di relax (oppure con guide esperte), che per i gruppi di amici più propensi a una performance sportiva di altro livello.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità