6 glamping in Italia suggeriti da Loek van de Loo

6 nuove esperienze di glamping in Italia suggerite da Loek van de Loo, l'inventore del campeggio glamour e chic in Europa

glamping in Italia suggeriti da Loek van de Loo

Loek van de Loo, il papà del glamping in Europa, suggerisce sei nuove esperienze di glamping in Italia da provare in questi mesi estivi per vivere davvero l’emozione di dormire sotto le stelle immersi nella natura in atmosfere da film.
Anche gli ospiti del turismo open air di alto livello cercano ormai sempre più accommodations in cui trovare spazi e caratteristiche completamente rispondenti alle proprie esigenze. Neonati a bordo, compagni pelosi al seguito, voglia di avventura o famiglia molto numerosa, la parola d’ordine è un’accommodation a propria misura fin nei dettagli circondata da natura e servizi premium.
Così dalla liaison romantica, alla commedia famigliare, dall’avventura un po’ wild all’intreccio comico con animale al seguito, ognuno può vivere un’esperienza indelebile a pochi km dalle grandi città d’arte per fondere natura, cultura, enogastronomia e relax rimanendo in Italia in questi 6 glaming in Italia suggeriti da Loek van de Loo

6 glamping in Italia suggeriti da Loek van de Loo

Tutti a bordo – Orlando in Chianti Glamping Resort si amplia con una nuova gamma di accommodation:
uno spettacolare nuovo bus americano, un mini school bus e una nuova Airstream per continuare a sperimentare nuove avventure a bordo di mezzi esclusivi e personalizzati.

glamping in Italia suggeriti da Loek van de Loo

Dotati di ampi letti, bagni accessoriati e spazi cucina, l’ampliamento dell’area della Glamping Collection permette di vivere un’esperienza indimenticabile in piccoli gruppi, in famiglia o solo in coppia grazie ai mezzi da 6, 4 o 2 persone.
Il consiglio: godersi la colazione seduti appena fuori dalla porta, nella natura silenziosa.

Un tocco vintage – Tre piccole roulotte vintage in un’area dedicata all’interno del Sivinos Camping Boutique, un angolo completamente verde con accesso esclusivo al Lago di Garda dal carattere “più ruvido”.

glamping in Italia suggeriti da Loek van de Loo

A Sivinos, infatti, è possibile sperimentare il lato più autentico delle notti nella natura, oltre alla nuova area Glamping Collection, mai realizzata prima qui, è possibile soggiornare nelle in tende a picchetti o con struttura in legno, ancora più spaziose.
Il consiglio: qui per chi ama la natura senza fronzoli e non vuole servizi da resort

Come gli indiani – Si chiamano Tipi Lodge e sono le classiche tende per giocare agli indiani, tra grandi e bambini. E sono accommodation glamping arredate e ricche di comfort. Se si aggiunge che il Lago Idro Glamping Boutique ha un bistrot molto conosciuto e ben frequentato, dove si assaggiano le specialità tipiche del territorio, hot tub e sauna, piscine, abbiamo la perfetta esperienza in stile glamping wow.

glamping in Italia suggeriti da Loek van de Loo

Il consiglio: resort raccolto da provare sia d’estate che d’inverno, nella formula winter glamping

Comfort in formato XXL – Grandi spazi interni e tanto comfort, questa è la descrizione delle nuove mobile home Next xxl con terrazzo gigante. Sono pronte ad accogliere le famiglie più numerose. Sono le nuove sistemazioni per chi ama trascorrere le vacanze in totale relax e comodità senza rinunciare a niente, con rigorosa vista lago.

glamping in Italia suggeriti da Loek van de Loo

Parco acquatico e ristorante sempre a portata di mano, con servizio delivery. Weekend Glamping Resort offre 5 posti per 40 mq
Il consiglio: il glamping è in grado di offrire sempre spazio alle famiglie con tanti bambini, in sicurezza

Dog Friendly – Non sempre quelli che noi consideriamo della famiglia trovano posto in vacanza. Per questo motivo è nata una mobile home che si chiama Next xl Dog ed è disponibile a Lago Idro Glamping Boutique, dove l’estate non è mai eccessivamente calda e si può provare la formula winter glamping.

glamping in Italia suggeriti da Loek van de Loo

Sono in totale due, vanno a ruba, e sono dotate di 4 posti letto con bagno, cucina, living e una stanzetta apposita per il cane (con doccia incorporata post passeggiata), veranda con cancellino e welcome kit dedicata al peloso di famiglia: una pallina, un sacchettino igienico, 2 bastoncini
Il consiglio: trascorri la tua vacanza con tutta la famiglia, compresi i tuoi animali domestici

Facciamo la nanna – Next xl Spotty, la mobile home nursery, è la nuova frontiera dell’accoglienza per chi viaggia con neonati a bordo. Dal 2021, Vacanze Glamping Boutique ha messo a disposizione della clientela di giovani genitori una mobile home pensata e organizzata con una nursery dotata di lettino a sbarre, lucine notturne, baby monitor, a cui si aggiungono vaschetta per il bagnetto e scalda biberon, area bimbi arredata completamente sul terrazzo. Kit giochi disponibile igienizzato dopo ogni visita.

glamping in Italia suggeriti da Loek van de Loo

Il consiglio: per viaggiare più leggeri c’è anche il servizio che mette a disposizione il passeggino (extra).

Per i fratellini più grandi – Sicuramente più avventurosi, i fratellini più grandi trovano a orlando in Chianti Glamping Resort due nuove proposte: la nuova e gigante tenda safari Spotty Lodge Ranger, con 3 camere da letto un grande spazio salotto esterno ideale per 7 persone oppure il nuovo Villaggio di Spotty.

glamping in Italia suggeriti da Loek van de Loo

Un’area completamente recuperata nel rispetto dell’idea di eco- glamping in cui le vecchie mobile home sono state ristrutturate completamente e sono diventate parte di un grande Gioco dell’oca vivente che i bambini possono fare con i propri genitori mentre alloggiano nella casa della nonna di Spotty o in quella della maestra di Spotty ad esempio. Il consiglio: per far vivere ai piccolini, ma non solo, una vacanza all’insegna della felicità.

Attenzione: Spotty è il cagnolone mascotte del gruppo Vacanze col Cuore, protagonista dei giochi in piscina e delle avventure da vivere con il gruppo degli animatori. Crea dipendenza nei bambini

Chi è Loek van de Loo

Loek Van de Loo è considerato da tutto il settore del turismo open air europeo come colui che per primo ha diffuso e incentivato la crescita e il cambiamento in chiave glamping della vacanza all’aria aperta. Soprattutto in Italia, dove ha contribuito a dare vita a un modello molto apprezzato dai vacanzieri provenienti da oltre confine. A conferma del ruolo di cardine, ADAC – il touring club tedesco che conta circa 21 milioni di iscritti – gli ha conferito il primo posto assoluto nella Hall of Fame del settore nel 2020.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...

Nessun Tag per questo post