Lago di Zurigo, cosa fare fra nuoto, sport e vita notturna

In estate Zurigo si trasforma in una città balneare, un grande parco acquatico con 30 spiagge sul fiume e il lago, 20 piscine all’aperto e una vita sociale molto vivace.
Negli ultimi anni è una delle città più divertenti d’Europa, ma pochi lo sanno: è l’occasione per visitarla prima che arrivi il turismo di massa.

viaggio-zurigo-cosa-fare-nuoto

Forse non ci hai mai pensato ma un viaggio al Lago di Zurigo è una bellissima idea; e se ti stai chiedendo cosa fare nella città svizzera, sappi che è il paradiso del nuoto in città (lago, fiume, canali) ma anche dello sport e della vita notturna.
Non è mai stata una meta classica da vacanza estiva, eppure nella città svizzera si può nuotare fra fiume, lago e canali e fare vita da spiaggia con vista sulle Alpi. E un sacco di altre cose, compresa una vita culturale e notturna insospettabile.
Negli ultimi 10 anni la Svizzera ha lavorato molto per ampliare l’offerta turistica e Zurigo è una delle punte di diamante: un centro antico e elegante, il lago omonimo e il fiume Limmat e le Alpi intorno.
Si raggiunge
da Milano in sole 3 ore e mezzo di treno e un’ora d’aereo.
Ecco i consigli per una vacanza o un weeklend a Zurigo e sapere cosa fare fra nuoto nel lago, nei fiumi e vita notturna.

Pubblicità

Lago di Zurigo, cosa fare fra nuoto, sport e vita notturna

Zurigo ha più di 50 musei, oltre 100 gallerie d’arte, boutique di prestigio di stilisti internazionali e zurighesi, numerosi ristoranti e locali trendy in particolare nei vecchi quartieri industriali riconvertiti, intensa nightlife, avvenimenti per adulti e bambini.
Da diverse ricerche Zurigo è
una delle città con la miglior qualità della vita al mondo.

Nuoto e vita da spiaggia al Lago di Zurigo

Una città perfetta per godersi un’estate “a mollo” fatta di tuffi, sole, aperitivi e cene all’aperto bisogna andare al mare. Sbagliato: durante l’estate, Zurigo si trasforma in un parco acquatico urbano che offre all’incirca 30 lidi (“Badis”) lungo il lago o sul fiume oltre a circa 20 piscine all’aperto.

Poche città al mondo offrono una densità così vasta di aree balneabili, nonostante l’assenza del mare nella città elvetica. A Zurigo si può nuotare nel lago con una vista spettacolare sulle Alpi oppure nel fiume Limmat, attraversando la città con una vista magnifica del centro. In estate la temperatura dell’acqua si aggira attorno ai 21°C.

Al calare della sera, diverse zone dedicate alla balneazione lungo il lago e il fiume si trasformano in locali, chiamati “Badi-Bars” dagli zurighesi, dove si dà vita a concerti, letture e proiezioni di film. Il “mood” estivo zurighese prevede, incluso nel pacchetto, cocktail alla mano, piedi nudi immersi nelle rinfrescanti acque del fiume o del lago e una leggera brezza tra i capelli.

Lago di Zurigo, gli stabilimenti balneari

Il Frauenbad Stadthausquai di giorno è riservato alle donne ma di sera si trasforma nel popolare Barfussbar, locale aperto a tutti che ospita concerti dal vivo. Chi sa il tedesco l’avrà già capito (“barfuss” significa scalzo): qui è vietato indossare scarpe. La struttura in legno più antica della città fu costruita nel 1837 come piccolo “bagno per signore”.

Seebad Enge propone uno stabilimento misto e uno stabilimento per sole donne. Gli ospiti possono godere di una splendida vista che spazia sino alle Alpi. L’offerta prevede anche una sauna, lezioni di yoga e corsi di SUP.
Di sera, anche questa struttura si trasforma in un bar con musica dal vivo, letture o poetry slam.zurigo-viaggio-sup

Una chicca da non perdere a Zurigo è quella di poter nuotare negli stabilimenti fluviali: qui, i nuotatori più allenati possono abbandonarsi alla corrente, per esempio nel cuore della città, nel canale lungo 400 metri dello stabilimento Oberer Letten, oppure più avanti, all’Unterer Letten.
A pochi minuti in direzione ovest, sulla Werdinsel, si trova poi lo stabilimento Au-Höngg, circondato da alberi che regalano ombra molto gradita. Qui il pubblico è molto vario: si incontrano giovani e anziani, turisti e uomini d’affari. Inoltre, all’Urban Surf, si può sperimentare il Surf al centro della città.

Cosa fare a Zurigo la sera: terrazze e giardini

Per godersi appieno l’estate zurighese è d’obbligo una sosta in una delle diverse terrazze per il cosiddetto “apéro”.
Il Frau Gerolds Garten è il più famoso giardino urbano nel cuore di Zürich-West, una sorta di “mercato metropolitano” con prodotti locali e bio, dalla birra al vino per finire con gli stuzzichini.

The Nest invece è un moderno Rooftop-bar sul tetto dell’hotel Storchen con vista magnifica sul fiume e le pittoresche chiese del centro storico. Se siete in cerca di qualcosa più “cool” il Secret Island è un locale Pop up estivo ispirato a Ibiza e Mykonos, il luogo ideale per festeggiare l’estate sulle rive del lago, con eventi di musica live (DJ e concerti), una piccola piscina e food trucks.zurigo-viagi-nuotoSe cercate qualcosa di più tranquillo La Muna è una terrazza sul tetto dell’hotel La Reserve Eden au Lac con vista magnifica sulla città e sul lago di Zurigo.
In centro, situato vicino alla Paradeplatz, nel bellissimo cortile interno di un edificio del centro cittadino, il Milchbar è un luogo di delizie dove si servono caffè, succhi freschi, delicatezze e vini selezionati.
Il Fischers Fritz, sulle rive del lago, è una location molto amata dalla popolazione locale, soprattutto per l’offerta unica del cosiddetto “Sushi-zurighese”, fatti con pescato fresco del lago di Zurigo.

Zurigo situazione Covid

Per quanto riguarda la situazione legata alla pandemia da Covid19, non ci sono limitazioni in atto per l’entrata sul territorio svizzero da parte di cittadini italiani, mentre per quanto riguarda il rientro in Italia dalla Svizzera consigliamo di rimanere aggiornati consultando il sito www.esteri.it/

 

LEGGI ANCHE

C’è un nuovo trekking dedicato a Guglielmo Tell nella regione di Lucerna in Svizzera

Svizzera in bicicletta, i percorsi nel Vallese per tutti

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità