Le 10 migliori mete per il foliage

Le 10 migliori mete per il foliage, lo spettacolo d'autunno in cui piante e vegetazioni assumono colori cangianti dal verde al marrone

Le 10 migliori mete per il foliage

L’autunno tinge le chiome degli alberi trasformando i boschi in macchie di colore. Rossi, arancioni, gialli: le tonalità sono davvero infinite. Questo fenomeno, che attrae sempre di più gli amanti della natura, ha dato origine a un nuovo tipo di turismo: si scelgono sulla mappa le migliori destinazioni per godersi lo spettacolo del foliage – ovvero il cambiare colore delle foglie degli alberi – e si parte per camminare nei boschi più suggestivi del pianeta.

Pubblicità

Indossate un paio di scarponi caldi e comodi, una giacca vento e portate nello zaino una macchina fotografica. Affrontate un’escursione nelle foreste più famose del mondo dove ammirare lo spettacolo degli alberi che cambiano tinta prima di perdere le loro foglie. E se non potete prendere un aereo che vi porti in Giappone o in Canada, fate due passi nel parco vicino casa (anche i vostri bambini si divertiranno).

Le 10 migliori mete per il foliage

Agawa Canyon, Canada

Tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre è il momento giusto per salire a bordo dell’Agawa Canyon Tour Train e percorrere 183 km nell’antiche foreste boreali. Questi boschi mantengono ancora intatto il loro splendore ancestrale e durante questo periodo autunnale regalano uno spettacolo emozionante per i fan del foliage.

Credits: Flickr / Billy Wilson

Foreste Casentinesi, Toscana, Italia

Passeggiare nel bosco tra le foglie colorate con il bramito del cervo di sottofondo è un’esperienza da provare. Durante il mese di ottobre il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi si riempie di colori: il punto più panoramico per ammirare questo caleidoscopio di tinte è la cima del Monte Penna, sopra la Foresta della Lama. Una volta nel parco, approfittatene anche per fare un’escursione fino all’Eremo di Camaldoli.

Credits: Flickr / Luigi Torreggiani

Nara, Giappone

Avete presente l’hanami, la festa della fioritura dei ciliegi, in Giappone? In autunno il kouyou (foliage in giapponese) richiama le stesse folle di appassionati nel parco di Nara, dove gli alberi esplodono di colori e il tempio di Tamukeyama si tinge di riflessi dorati.

Credits: Flickr / coniferconifer

Monte Huangshan, Cina

Le cime di questo monte – noto anche come Montagna Gialla – sono spesso celate dalle nuvole. Questo fenomeno rende ancora più suggestivo visitare la zona in autunno, quando alle nubi vaporose si unisce anche l’esplosione dei colori degli alberi.

Credits: Flickr / Dicky

Forest of Dean, Inghilterra, UK

In questa foresta del Gloucestershire dove un tempo i reali andavano a caccia (fino al 1066) ora si passeggia per osservare le foglie cambiare colore. Si tratta di uno dei boschi più antichi del Regno Unito, sopravvissuto alla deforestazione (e ancora abitato da una numerosa popolazione di cinghiali).

Credits: Flickr / European Environment Agency/John McConnico

Parco Nazionale della Sila, Calabria, Italia

Il foliage non si osserva solo al nord, ma anche al sud. Un luogo meraviglioso per dedicarsi a questa attività è il Parco Nazionale della Sila. Qui faggi, ontani e platani si tingono di rosso, arancione e oro e regalano uno intenso spettacolo silenzioso.

Credits: Flickr / *Psycho Delia*

Val di Non, Trentino, Italia

E adesso, un po’ di Italia. La Val di Non in autunno diventa il paradiso delle mele e del foliage. Se siete di passaggio a ottobre potete partecipare a Pomaria, il festival delle mele. Quando avete finito di assaggiare questo frutto cucinato in tutte le salse, lanciatevi in un’esplorazione dei boschi della valle per ammirare il foliage.

Credits: Flickr / Lorenzo Osti

White Mountains, New Hampshire, Stati Uniti

Protagonisti del foliage di questa regione montuosa sono gli aceri: le loro chiome rosse trasformano la foresta in un bosco insanguinato denso di fascino. Il periodo migliore per andare? Inizio ottobre, quando le foglie variopinte si riflettono nei laghi sotto le montagne.

Credits: Flickr / jar [away]

Pitlochry, Scozia, UK

Ammirare il riflesso sul Loch Faskally delle conifere che si conservano verdi tra un mare di alberi arancioni e rossi è uno spettacolo imperdibile. Se vi fermate in questa città scozzese per qualche giorno partecipate all’Enchanted Forest (3-26 ottobre), un evento che utilizza i boschi dell’area come set per spettacoli di luci e videomapping.

Credits: Flickr / Dave Johnson

Il parco sotto casa

A volte, per godere degli spettacoli della natura non serve prendere un aereo o partire per il weekend, ma basta guardarsi intorno. Passeggiate nel parco della vostra città oppure prendete la bici e pedalate fino alla campagna: anche qui, come in Canada o in Giappone, gli alberi si trasformano in una splendida tavolozza di colori a km 0.

Credits: Flickr / Maurizio

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità