Adventure Movie Awards, il 10 febbraio a Firenze una serata dedicata al cinema d’avventura

adventure_1

Adventure Movie Awards, concorso cinematografico internazionale di cortometraggi di avventura, nato con l’Adventure Outdoor Fest di San Candido e giunto quest’anno alla sua quinta edizione, fa tappa a Firenze per una serata dedicata alla proiezione di docufilm unici, ricchi di emozioni, adrenalina, passione e avventura.

Firenze la prima tappa dell’Adventure Movie Awards Tour

L’evento è in programma venerdi’ 10 febbraio, alle ore 20.30, presso il cinema La Compagnia di Firenze e prevede la messa in onda di una selezione dei più bei film in concorso nel 2016. Si tratta della prima tappa dell’Adventure Movie Awards Tour, che dopo Firenze, tra febbraio e aprile, toccherà Modena, Roma, Verona e il Dolomiti Winter Fest di Lavarone (Tn).

AOFCinema2016 from AdventureOutdoorFest on Vimeo.

>Leggi anche Adventure Outdoor Fest 2016

Cinema e fotografia

In sala sarà presente l’americano Michael Rogers, regista di uno dei documentari in programma, “Step by Step”, vincitore del premio Dolomythos Award 2016, per la miglior storia raccontata. Nel foyer del cinema teatro verrà allestita una mostra fotografica di Alessio Romeo, fotografo membro de La Venta Exploring Team, che aprirà la serata parlando di avventura ed esplorazione.

>Leggi anche Wildlife Photographer of the Year 2016, una classifica che parla italiano

dolomitiDalle Dolomiti al Pamir

Primo video in programma è “Line Revolution” di Alessandro D’Emilia, regista e slackliner che personalmente presenterà la pellicola. Un film che racconta l’Highline meeting di Monte Piana del 2015. Il meeting, nato nel 2012 dall’amicizia fra gli highliners Alessandro D’Emilia e Armin Holzer con la volontà di condividere con altri la bellezza degli orizzonti offerta da Monte Piana e dalle Dolomiti, è stato un momento di incontro fra professionisti e appassionati di highline e un momento per provare nuove linee. “Una performance in onore del luogo e dedicata alla vita”.

“Acrophobia” (regia di Philippe Woodtli) è invece la storia di un base jumper che soffre di vertigini. Deve quindi superare le sue paure piu profonde prima di ogni salto. “Aspiration of the Pamirs” (regia di Brian Mathe, Morgan Monchaud e Siphay Vera) racconta di un viaggio in bici, un’avventura di oltre 3000 km nel Pamir, in Asia Centrale, per dimostrare il valore di un’idea di un giovane progettista francese che ha realizzato una bici in bamboo e resina. E’ straordinario vedere come sia possibile, combinando l’uso di materiali apparentemente poveri con l’applicazione delle piu avanzate tecnologie, ottenere un ottimo prodotto, esempio di uno sviluppo piu sostenibile.

>Leggi anche 8 bellissime escursioni sui sentieri delle Dolomiti

Oltre il proprio limite

Quarta pellicola in programma, quella che ha vinto Dolomythos Award 2016. L’opera di Michael Rogers, “Step by step”, è la storia di due uomini, un tetraplegico e un para-olimpico, che decidono di partire per un trekking di 35 km attraversando quattro passi nell’altipiano tibetano. Il terreno scosceso e roccioso li spingerà allo stremo sia fisicamente che emozionalmente in questo viaggio per superare i propri limiti.

svalbardEsplorare e sperimentare

“Degrees North”, opera di Guido Perrini, premiata con il Grivel Golden Axe Award 2016, offre visuali inaspettate di grandi freeriders in una storia di avventura ed esplorazione nei territori delle Svalbard e in Alaska. Xavier De Le Rue, Samuel Anthamatten e Ralph Backstrom contribuiscono alla crescita dello sport attraverso l’uso creativo di nuovi dispositivi e affrontano pareti mai discese.

>Leggi anche Il nuovo romanzo di Dave Eggers sull’Alaska

Dalla mountain bike alla ricerca dell’onda perfetta

“This is Home – Brett Rheeder”, diretto da Harrison Mendel e Liam Mullany, racconta l’’Ontario come lo vede il suo protagonista, Brett Rheeder. “E’ sempre stato il mio Stato, e so che non è considerato l’ideale per il Mountain Biking, ma con un po’ di lavoro potrebbe diventarlo. Ed è quello che volevo mostrarvi, perche questa è casa mia!”. In “Faroes: the Outpost vol.2” di Ben Weiland e Chris Burkard, premiato con il Manfrotto Adventure Award 2016, Dane Gudauskas, Justin Quintal, Sam Hammer, Tyler Warren, Chris Burkard, e Ben Weiland passano due settimane a setacciare una linea costiera costellata di fiordi e cascate alla ricerca delle onde perfette.

“Darklight”, diretto dallo statunitense Mike Brown, è un’opera che cerca di portare gli spettatori in una prospettiva di luci e colori. Un gruppo di affiatati mountain bikers professionisti come Graham Agassiz, Matt Hunter, e Matty Miles si diverte nelle notti stellate dello Utah del sud e ad Ewok sulla costa nord del Pacifico.

>Leggi anche Quali scarpe usare per andare in mountain bike

Adventure Movie Award Tour

©RIPRODUZIONE RISERVATA