In Costa Azzurra in bici, da Nizza a Marsiglia

Antibes Costa Azzurra

Il tratto di costa che va da Nizza a Marsiglia è uno dei più noti di tutto il mar Mediterraneo, una zona davvero suggestiva visitabile 12 mesi l’anno grazie al suo particolare microclima senza veri picchi di freddo invernale. Lungo tutta la regione ci sono numerosi sentieri e itinerari ciclistici grazie ai quali andare a scoprire gli angoli e le bellezze nascoste della Costa Azzurra. Tra tutti c’è questo itinerario cicloturistico di 260 chilometri da Nizza a Marsiglia che si può percorrere in circa sei giorni, oppure allungando la permanenza per prendersi il tempo di attraversare con calma il Sud della Francia e dedicare il giusto tempo ai molti luoghi di interesse turistico e naturalistico, dal mare turchese alle bellissime spiagge.

Si parte dalla deliziosa Nizza, dove c’è una rete di quasi 70 chilometri di piste ciclabili, e si prosegue lungo il litorale fino ad Antibes con il suo suggestivo contrasto tra il mare da una parte e le Alpi provenzali dall’altro. Da Antibes si attraversa la lussuosa Cannes e si torna sulla pista ciclabile che conduce a Thèoule-sur-Mer tra tornanti e saliscendi da cui ammirare il panorama sul Mediterraneo.

Poi l’itinerario torna a essere rettilineo fino a Frejus, da cui si raggiunge Saint Tropez, la città più glamour della Costa Azzurra: sono 35 chilometri in cui si alternano le case di villeggiatura, i vigneti e le spiagge.

Da Saint-Tropez c’è una tirata di circa 60 chilometri per giungere fino a Hyères percorrendo un tratto di ciclabile ben protetto e segnalato che porta nel cuore della cittadina delle 7.000 palme: da qui si torna sul litorale e si imbocca un susseguirsi di corsie ciclabili che portano a Sanary-sur-Mer e da qui, con altri 50 km si approda al Vecchio Porto di Marsiglia.

A Marsiglia poi potete fermarvi per intraprendere il trekking urbano della Grande Randonnée 2013. oppure proseguire verso il Sentiero delle Ocre di cui abbiamo parlato qui.

In foto: Antibes. Credits: FlickrCC Max Mayorov

©RIPRODUZIONE RISERVATA