Bici elettriche usate, a cosa devi stare attento quando compri

e-bike Riese & Müller Delite Mountain

Una ebike costa ancora molto, per questo una buona idea è puntare sulle bici elettriche usate Nonostante si trovino modelli anche a 3-500 euro, come abbiamo mostrato nell’approfondimento sulle biciclette elettriche economiche, per avere una ebike di qualità bisogna spendere almeno 1500 euro.

Se poi si cercano bici a pedalata assistita dalla costruzione ancora più qualitativa e dalle prestazioni elevate, si sale ancora fino ad arrivare ai 4-5 mila euro.

 

Dove si comprano le bici elettriche usate in Italia

 

In Italia sta nascendo però un piccolo mercato di biciclette elettriche usate. È costituito da modelli che gli acquirenti hanno sostituito con quelli più avanzati, o da bici provenienti da noleggi.

Al di là dello shopping online, ci sono negozi nelle grandi città (Milano e Roma su tutte) e nelle zone ad alta concentrazione di ebike (Trentino) che vendono modelli usati, fornendo anche assistenza.

Proprio qui sta il punto, un mezzo certificato e la fiducia in chi te lo vende.

 

eBike MTB

 

 

Acquistare una bici elettrica usata è conveniente a tutti, per più motivi. A chi vende, che si disfa di un oggetto ingombrante andando a recuperare parte del valore. A chi acquista, che può accedere al mondo ebike senza sborsare cifre troppo onerose.

Al negoziante che fa da intermediario, che acquisisce un nuovo cliente che avrà bisogno di servizi di manutenzione.

E all’ambiente, che oltre a beneficiare di un mezzo a impatto zero, vede anche la riduzione dei rifiuti grazie al riciclo delle bici.

Nel caso delle bici elettriche, come e più che per una bici tradizionale, è bene stare attenti a quello che si compra, per non rischiare di ritrovarsi in mano qualcosa di difettoso, mal curato e poco adatto.

 

>> LEGGI ANCHE: Come funziona a come si guida la bicicletta elettrica

 

A cosa stare attento quando cerchi bici elettriche usate

 

1. Informati bene

La prima cosa da fare prima di acquistare una bicicletta elettrica usata è capire bene che cosa di vuole. Chiarisciti bene che cosa andrai a fare con una ebike e muoviti di conseguenza. Ci sono le pieghevoli e le city bike per il commuting urbano, di cui abbiamo parlato qui. Ci sono le bici da turismo per i viaggi lunghi. E le le mountain bike elettriche per lo sterrato e le avventure, di cui qui puoi trovare la nostra guida.

Leggi le schede e le recensioni, informarti bene sulle caratteristiche e sulle prestazioni delle bici, analizza i prezzi di partenza rispetto al budget che ti sei dato.

 

2. Comprare bici elettriche usate online da privati è un rischio

Quando hai capito quale tipo di bici è la più adatta a te, arriva il momento di fare la ricerca. Online trovi siti come quelli di Kijiji o Subito che propongono ebike di seconda mano da privati ma se non sei particolarmente esperto è piuttosto rischioso fare l’acquisto. Spesso gli annunci sono generici, le foto poco chiare, mancano le caratteristiche e lo stato dei componenti. Come qui

bici-elettrica-usata-annunci bici-elettrica-usata-annunci

 

Cerca quindi annunci che mostrino chiaramente la bici, che elenchino le caratteristiche tecniche, che spieghino in che condizioni si trova e che dichiarino un prezzo chiaro.

E no, su Amazon non si trovano (al momento in cui scriviamo) bici elettriche usate.

 

>> LEGGI ANCHE: La bicicletta elettrica economica esiste: le migliori occasioni su Amazon

 

3. Cerca un negozio fisico con determinate caratteristiche

In questa fase del mercato delle bici elettriche, più che rivolgersi a un privato, è nettamente meglio rivolgersi a un rivenditore. Specie se uno autorizzato, che abbia bici usate degli stessi marchi che vende, che abbia un buon giro di clienti e che fornisca servizi di assistenza.

 

 

4. Che domande fare al venditore di bici elettriche usate

Se decidi di acquistare online, una volta individuato modello e venditore, contattalo per avere alcune informazioni chiave.

 

Il motivo per cui vende la bici

È importante capire se vende per ragioni come il passaggio a un’altra bici, quindi è il caso di verificare se la bici è usurata. O se se ne vuole liberare per inutilizzo: questo caso non è necessariamente un vantaggio, perché il mezzo potrebbe non essere in buone condizioni proprio per il poco uso.

 

Quando l’ha comprata e come l’ha usata

Anche queste sono informazioni utili per ‘fare la tara’ alla bicicletta elettrica e farsi un’idea, sempre a tavolino, delle condizioni.
Fatti mandare altre foto della ebike, specie quelle relative al motore, alla batteria, ai dischi dei freni.

 

eBike MTB

 

Le condizioni della bici e l’autonomia della batteria

È cruciale avere informazioni sullo stato delle parti meccaniche, ed elettriche della bici. Sia per farsi un’idea che per testare la fiducia del venditore, soprattutto se è un privato che vende online. In attesa di vedere la bici dal vivo.

 

>> LEGGI ANCHE: Vacanza in bici con i bambini: i consigli per partire

 

5. Confronta i prezzi e cerca i pezzi di ricambio

Una volta ottenute tutte queste informazioni puoi passare a confrontare i prezzi delle offerte che ritieni più interessanti. E a paragonarli ai prezzi ufficiali dei modelli nuovi, per capire se si tratta di un vero affare o meno.

Cerca anche informazioni sulla disponibilità dei pezzi di ricambio per la bici elettrica usata che vuoi acquistare. Dato che l’ebike è di seconda mano, potrebbe essere necessario cambiare qualche componente.

Se il venditore è un negozio fisico, dovrebbe assicurare il reperimento dei pezzi.

 

>> LEGGI ANCHE: Come si guida una MTB a pedalata assistita

6. Vedere la bici dal vivo: parti meccaniche ed elettriche

Il momento chiave è naturalmente quello della visione e della prova della bici elettrica usata.

Scarta chiunque, privato o negozio, non accetta di incontrarti per fartela vedere e provare. E vai all’incontro con qualcuno che se ne intenda e sia in grado di valutare meglio di te lo stato della ebike.

Nell’esaminare la bici controlla lo stato di tutte le parti meccaniche come se fosse una bicicletta tradizionale, dalla sella alle gomme, dagli ammortizzatori al cambio, dai segni sul telaio ai dischi dei freni. Sollevala, spostala, alzala.

 

oh-bike-bici-elettrica-pedalata-assitita-intelligente

 

Controlla se il pacco della batteria e il motore hanno ricevuto colpi. Se le parti meccaniche sono riparabili e sostituibili anche con poca spesa, quelle elettriche invece devono essere nel miglior stato possibile. Qui un rivenditore può offrire garanzie migliori: le bici usate in vendita devono essere state revisionate e sistemate nei guasti. Alcuni offrono anche una vera a propria garanzia.

 

La ruggine dice molto

Un indice delle condizioni di una bici sono i segni di ruggine e i contatti ossidati. Se ne trovi non procedere oltre, significa che il proprietario non ha avuto cura del mezzo e che potrebbero emergere atre magagne: non ne vale la pena.
Se invece va tutto liscio, passa alla prova su strada.

 

>> LEGGI ANCHE: Come usare i cambi in MTB

 

7. Prova le bici elettriche usate

Monta in sella e percorri almeno 4-5 km con la bicicletta elettrica usata, auscultandola come fosse un paziente per rilevare anomalie e rumori strani. Provala in salita, imposta i diversi livelli di assistenza del motore e controlla anche che tutto appaia correttamente sul display. Se si tratta di una MTB, giocoforza la devi mettere alla prova sullo sterrato.

 

 

Fai il test della batteria

Un test imprescindibile è la velocità di ricarica della batteria. Controlla che corrisponda a quello indicato dal produttore. E verifica che non si scarichi troppo velocemente: se è così, ma la bici ti convince comunque, c’è da mettere in conto l’acquisto di una batteria nuova.

 

In questo caso sappi che l’esborso non è roba da poco. Una batteria economica da 350 W E 36 V può costare 300 euro (su Amazon si trova a 229,99 euro) ma si adatta a bici poco pretenziose.

bici-elettrica-pieghevole-batteria-landcrossers-fish-bici-elettrica

 

Una classica Bosch Power Pack da 500 W e 36V ha invece un prezzo che va oltre i 700 euro. Su Amazon costa 659,95 euro.

bici-elettriche-usate-batteria-bosch-amazon

 

 

Valuta quindi bene se vale la pena una bicicletta elettrica usata o una nuova, con batteria in garanzia e in perfetta efficienza.

 

>> LEGGI ANCHE: La ciclabile del Garda ha uno dei percorsi più belli d’Europa

 

8. Attenzione al mercato nero delle bici elettriche usate

In ogni caso, non farti ingolosire dai prezzi bassi, potrebbero nascondere furti o truffe. Chiedi al privato il documento di acquisto. Se non ce l’ha, chiedigli dove ha comprato la bici e prova a verificare se è così con il venditore.
Se fai l’acquisto in negozio, deve naturalmente venire emessa la fattura dal titolare.

 

 

Dove comprare bici elettriche usate di qualità vicino a Milano: il nostro consiglio

Nella zona di Milano possiamo segnalare Parco Bici, negozio di Monza, gestito dal gruppo che organizza anche la manifestazione BikeUp,
Fondato da esperti appassionati gentili e competenti, oltre a vendere modelli nuovi, a noleggiare e a organizzare tour in bici elettriche, il negozio ha sempre diverse bici usate in vendita, che si possono vedere anche online sul sito.
E si possono provare su strada prima di decidere se acquistarle.

 

 

>> LEGGI ANCHE:  Il bellissimo post di Paolo Kessisoglu sul perché andare in bicicletta ha a che fare con la libertà e la felicità

 

Ti è piaciuto questo articolo? Parliamone sulla nostra pagina Facebook

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA