Fytostick, il bastoncino da trekking che pianta alberi mentre cammini

FytoStick - foto PalmPrint Innovations

Ammettiamolo, l’idea è di quelle da farti pensare ‘in effetti non ci si poteva arrivare prima?’. Si tratta di FytoStick, un bastoncino da trekking che, quando lo appoggi a terra, pianta dei semi per far crescere la vegetazione. L’idea è quella di camminare immergendosi nella natura e aiutarla a crescere, una doppia azione benefica nei nostri confronti, con conseguente miglioramento della salute ambientale.

> Leggi anche: Giacche leggere e traspiranti per camminare e fare sport

Come funziona FytoStick

La brillante trovata arriva da Baltimore, Stati Uniti, dove ha sede la azienda PalmPrint Innovations, che ha ottenuto finanziamenti su Indiegogo oltre il goal richiesto e può ora dedicarsi alla produzione del suo brevetto. Il FytoStick ha l’aspetto di un vero bastone da passeggio di quelli che si raccolgono in montagna per affrontare meglio le salite (anche se è di bambù), ma ha un lato tecnologico nascosto. Oltre a un interno cavo che contiene i semi, prevede un meccanismo di rilascio e una app che permette di sapere quante piante hai seminato rispetto al cammino che hai fatto.

> Leggi anche: 7 buoni motivi per usare i bastoncini da trekking

Cosa si pianta?

Di per sè piantare semi è un’operazione interessante, ma c’è anche il fatto che bisogna sapere cosa si pianta e dove, e se quel che si pianta non va a contrastare quel che c’è già sul suolo. Jake Mackechnie e Tyler Brodsky, i fondatori di Palm Print, rispondono a queste domande sulla pagina di Indiegogo e su quella di Facebook. L’obiettivo è mettere sul mercato FytoStick nel 2018: il prezzo iniziale, riservato agli early birds, è di 145 dollari.

> Leggi anche: Come camminare in montagna

©RIPRODUZIONE RISERVATA