Il barbecue che sembra una scultura

Cesarre Kara Grill

Salamelle, costine e spiedini, oppure, se preferite il menu vegetariano, un mix di verdure cotte alla griglia. Un barbecue all’aria aperta è sempre gran momento, meglio ancora se in compagnia di amici e dopo un aver fatto un po’ di attività fisica. Il Kara Grill firmato Cesarré non è però un semplice attrezzo per abbrustolire il cibo, ma anche un raffinato oggetto di design, che fa un figurone nel vostro giardino anche se non siete dei patiti del BBQ.

La struttura in acciaio inox elettrolucido si basa su concept futuristico, dove spiccano i due anelli concentrici. Al primo colpo sembra di avere davanti una scultura uscita dal MoMa: invece, ben nascosto da un coperchio rimovibile, c’è un braciere molto capiente, sopra cui si aggancia in modo semplice e veloce la griglia. Per il montaggio bastano due perni, e non servono ganci o altri meccanismi ingombranti, per cui il look rimane pulito e minimal anche mentre cucinate. Il costo è di 7mila euro, non esattamente il prezzo di listino della classica griglia da campeggio (ma del resto il Kara è alto quasi 2 metri).

Credits: Cesarré

©RIPRODUZIONE RISERVATA