In bici in città: 10 consigli pratici per la sicurezza

Vai in bicicletta, pedali, ti mantieni in forma e sei a impatto zero. Te lo abbiamo raccontato più e più volte, usare la bici in città per i tuoi spostamenti quotidiani verso il lavoro o la scuola ha solo vantaggi: per la salute, l’ambiente e pure per il portafoglio, visto che non devi fare il pieno di benzina o pagare i parcheggi e l’assicurazione. Ma stare in equilibrio su due ruote in mezzo al traffico delle strade delle nostre città richiede anche di prestare attenzione alla sicurezza, per sé e per gli altri.

In bici in città: 10 consigli pratici per la sicurezza

E allora che tu usi la bici per piacere o per necessità, ecco 10 consigli pratici da seguire prima di montare in sella e cominciare a pedalare.

Indossare il casco

È la prima e irrinunciabile priorità. La sicurezza non può essere messa in discussione da un taglio fresco di salone di bellezza. Non hai un casco da bicicletta? Qui trovi come sceglierlo e indossarlo correttamente.

Usare le piste ciclabili

Anche se in Italia la loro diffusione non è ancora così capillare come in altri paesi, laddove esistono le piste ciclabili sono di gran lunga da preferire a percorsi ‘alternativi’, specie se in pieno traffico. Altrimenti scegli itinerari che attraversino parchi o giardini pubblici. E no, nel dubbio non si va sui marciapiedi, che sono a uso dei pedoni.

Rispettare il codice della strada

Il Codice della Strada prevede una segnaletica verticale specifica per le biciclette: è fondamentale rispettarla. Seguire il codice della strada è un dovere civile e significa rispettare se stessi, gli altri ciclisti, i pedoni e gli automobilisti. Quindi comincia dal conoscere le norme del codice della strada per i ciclisti.

Non ascoltare la musica con gli auricolari

Quando vai in bicicletta nel traffico devi essere sempre attento e vigile, almeno per avvertire le manovre degli altri veicoli e sentire i rumori della strada. Evita quindi l’uso di auricolari e smartphone per ascoltare la musica.

Controllare sempre freni, luci, campanello e pneumatici

Di tanto in tanto, o prima di partire per una gita più lunga, controlla il funzionamento di freni, luci, campanello e degli pneumatici della bicicletta. Ogni tanto puoi anche fare un check-up completo del tuo mezzo.

Usare una bici adatta (a sé)

Scegliere la bicicletta adatta a te è il primo, fondamentale passo per essere un ciclista soddisfatto. Se non sai come scegliere la giusta bicicletta, rivolgiti a uno specialista del settore oppure che ti consigli su come scegliere la giusta misura della bicicletta.

Porta sempre un kit per le riparazioni (e la pompa)

Una regola base quando si va in bicicletta è quella di portare sempre con sé un kit per le riparazioni (puoi fartelo da solo, oppure c’è Patchnride) e una una pompa, agganciata al telaio o del tipo compatto che può essere tenuta in borsa.

Non dimenticare il lucchetto

Altro accessorio che non può mai mancare all’interno della tua borsa è un lucchetto: Ne esistono di ogni tipo e prezzo e adatti a ogni esigenza.

Rendersi ben visibili (soprattutto alle auto)

La strada non è fatta solo per le automobili, e chiunque la utilizza ha gli stessi doveri e diritti. Tuttavia in scarse condizioni di luce è sempre meglio rendersi ben visibili indossando qualcosa di fluorescente.

Mantenere la distanza di sicurezza

Tieniti sempre a distanza di sicurezza dai mezzi pesanti come furgoni, camion e autobus, specie in prossimità di curve e incroci: l’angolo cieco degli specchietti retrovisori potrebbe renderti totalmente invisibile alle loro manovre.

©RIPRODUZIONE RISERVATA