Le traversate a nuoto in acque libere più difficili (e belle) al mondo

Waikiki Roughwater Swim. Un pezzo di storia del triathlon e del nuoto in acque aperte: qui si sono corse le prime edizioni (1978-1980) del campionato mondiale Ironman, prima di spostarlo a Big Island. Si parte alla base del vulcano Diamond Head, e si nuota lungo la costa meridionale di Oahu, tra correnti violente e centinaia di trathleti che sportellano spalla a spalla in acque davvero agitate. Info: www.waikikiroughwaterswim.com

C’è il nuoto in piscina, e c’è quello in acque aperte: mare, laghi e specchi d’acqua assortiti che in alcune occasioni possono diventare delle vere e proprie sfide da ironman. O da uomo che non deve chiedere mai, nemmeno se intorno a te, in acqua, ci sono correnti gelide, squali o ghiaccio. Alcune sono vere e proprie gare, altre semplici sfide individuali, alcune invece delle vere imprese da fuori di testa. Eccole.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA