Le traversate a nuoto in acque libere più difficili (e belle) al mondo

Loch Ness. Nuotare nel lago di Loch Ness è davvero da temerari, e il mostro non c'entra nulla: sono 37 km da parte a parte, l'acqua è gelida e la visibilità spesso quasi nulla. Se poi avete paura del mostro, c'è la Loch Ness Monster Swim, 1,5 km appena, quanto basta per provare l'emozione. www.monsterswim.co.uk

C’è il nuoto in piscina, e c’è quello in acque aperte: mare, laghi e specchi d’acqua assortiti che in alcune occasioni possono diventare delle vere e proprie sfide da ironman. O da uomo che non deve chiedere mai, nemmeno se intorno a te, in acqua, ci sono correnti gelide, squali o ghiaccio. Alcune sono vere e proprie gare, altre semplici sfide individuali, alcune invece delle vere imprese da fuori di testa. Eccole.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA