Quasi niente, il nuovo libro di Mauro Corona sulla montagna

A metà marzo sarà nelle librarie Quasi Niente, il nuovo libro scritto da Mauro Corona, edito da Chiarelettere. È un saggio, nel senso che non si tratta di un romanzo puro ma ha la stessa vena narrativa schietta e coinvolgente che contraddistingue da sempre il lavoro dello scrittore-scultore-alpinista di Erto. Ed è interamente dedicato alla montagna .

> Leggi anche: Camminare nella natura fa bene anche alla mente

Il filo delle storie

Quasi niente è un libro a quattro mani, dato che insieme a Corona è firmato anche da Luigi Maieron, scrittore, poeta e cantautore. I due autori, nonché conterranei e amici, scorrazzano idealmente per le montagne in un dialogo continuo infilando una serie di riflessioni su cosa sia la cultura montanara, riportando aneddoti, ricordi, storie curiose e ritratti di personaggi che incarnano lo spirito dei monti.

> Leggi anche: Bastano pochi giorni in montagna e il nostro corpo è più in forma

quasi-niente-mauro-corona

L’etica della montagna

Le frasi evocative, ironiche e aforistiche di Corona si mescolano a un discorso che attraverso personaggi e storie vuole celebrare la bellezza delle pareti da scalare, la pace che ispira l’ambiente alpino, la profondità di un mondo che sta scomparendo. Un’elegia della montagna e della sua cultura viste come una risorsa contro la vita stressata e sedentaria, come un modo di recuperare l’etica del vivere bene.

Quasi niente, lungo 176 pagine, costa 14 euro con la copertina rigida e 7,99 nel formato kindle.

> Leggi anche: Ecco perché un weekend all’aria aperta (anche in inverno) aggiusta il nostro orologio biologico e sconfigge l’insonnia

©RIPRODUZIONE RISERVATA