Thule Perspektiv, lo zaino per fotografi outdoor

Cominciamo dalla protezione dagli agenti atmosferici: tutte le cuciture sono saldate e sigillate, e se ovviamente nel corso di una prova è facile rendersi conto che di acqua non ne entra, saldatura e sigillatura dovrebbero garantire impermeabilità anche a lungo termine, quando di solito i tessuti cominciano a essere più elastici e cedevoli, e quindi più soggetti a lasciar passare quantomeno l'umidità. Poi ci sono le cerniere YKK RCPU, che sono quelle ad alta resistenza e impermeabili, e piccoli dettagli importanti: le cerniere sono sempre ricoperte da una fettuccia di tessuto, sia sul top superiore che a fine corsa per quelle sui lati e frontale; il fine corsa è sempre il punto delicato delle cerniere, e quello dove passano acqua e polvere.
Altri dettagli non da poco: le cuciture sono state ridotte al minimo, e meno cuciture significano meno rischi; sotto al cuscinetto lombare c'è il caro, vecchio telo antipioggia estraibile, la garanzia delle garanzie.

Fotografi professionisti o semplici appassionati di fotografia fa poca differenza: una delle cose più divertenti da fare quando si va alla scoperta della natura è osservare i paesaggi, coglierne i dettagli, cercare scorci memorabili. Di quelli che si raccontano una volta tornati a casa, o che si ricordano a lungo, o ancora che si fissano in una fotografia.

Pubblicità

Ed è proprio di fotografia, macchine fotografiche, attrezzatura e in particolare zaini specifici per fotografi outdoor che vi parliamo, e in particolare dello zaino Thule Perspektiv TPDP101.

Thule è senza dubbio celebre per un sacco di prodotti come portabiciclette, bagagliere e passeggini multifunzionali, ma questa è la sua prima collezione di zaini specifici per trasportare fotocamere e attrezzatura fotografica durante spedizioni nella natura, gite in montagna o nei boschi, viaggi avventurosi e insomma tutte le situazioni davvero outdoor.

Quali sono le esigenze di chi deve portare con sé fotocamere, obiettivi, cavalletti, filtri e schede di memoria? Sicuramente la protezione dagli agenti atmosferici, in particolare pioggia, acqua, polvere, fango, neve e così via. Poi anche la protezione da urti accidentali e cadute. Poi mettiamoci anche la comodità di trasporto, ovvero l’ergonomia propria dello zaino, e infine la facilità e velocità di accesso alla strumentazione, per esempio quando bisogna prendere al volo la fotocamera per scattare una foto. E questi sono i parametri sui quali abbiamo valutato questo zaino Thule Perspektiv TPDP101.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...