3 motivi per cui iPhone 7 può essere la miglior fotocamera da viaggio outdoor

Apple ha da poco presentato il nuovo modello del suo smartphone, iPhone 7, e la sua versione maggiorata, il 7 Plus, negli store dal 16 settembre. Si tratta di un gadget che potrebbe diventare un buon compagno di viaggio nel ruolo di fotocamera, grazie alle nuove caratteristiche delle sue componenti fotografiche.

Pubblicità

> Leggi anche: 5 consigli per fare belle foto con lo smartphone

Un bel passo avanti

La serie 7 è un bel passo avanti rispetto alla precedente, soprattutto nel modello Plus. Tutti e due sono migliorati nella stabilizzazione ottica, nella batteria, hanno flash a 4 LEd e sono waterproof e in generale più luminosi (f/1,8), dando la possibilità di incamerare più luce ed essere più utili nelle situazioni di movimento e di scarsa luminosità. Lato video girano in 4k a 30 fps e come nella serie 6, a risoluzione più bassa operano uno slow motion da 240 fps. In ogni caso uno smartphone non può sostituire una reflex o un superzoom, soprattutto se sei in cerca di immagini di qualità. Ma averne uno buono al tuo fianco è sempre utile.

Ecco tre caratteristiche chiave di iPhone 7 Plus che potrebbero farlo amare dai fotografi da viaggio e avventura in cerca di un mezzo leggero ma abbastanza performante.

> Leggi anche: I migliori fotografi di natura e avventura da seguire su Instagram

Doppia lente

Il 7 Plus è il primo iPhone a incorporare due lenti nella fotocamera, una da 28 mm e una da 56 mm (iPhone 7 ha solo quella da 28 mm). Quella da 28 ha apertura f/1.8, e si attiva cliccando un pulsante nel software di gestione della camera: va a sostituire lo zoom digitale, che inevitabilmente fa perdere risoluzione e qualità agli scatti, nelle immagini più ravvicinate. L’obiettivo da 56 mm è considerato uno zoom (zoom digitale fino a 10x), ha apertura f/2.8e può risultare molto utile nei ritratti di persone o animali.

> Leggi anche: Come fare belle foto all’alba

Sensore

Il sensore è da 12 Megapixel, non un mostro nel suo campo (pensiamo agli smartphone Sony), ma di buon livello. In realtà qui le dimensioni contano meno rispetto al fatto che negli iPhone il plus è dato dall’accoppiata hardware-software che lavorano insieme e contribuiscono a elevare e ottimizzare le capacità della fotocamera. Non scatterai foto da poster pubblicitario, ma perfette per stampe 30×40.

> Leggi anche: 5 trucchi per farsi bellissimi selfie all’aperto

Scatti RAW

Entrambi gli iPhone della serie 7 possono scattare in RAW, con i conseguenti vantaggi per chi sa lavorare in fase di photo-editing. Se i file di questo tipo occupano spazio, sono anche in grado di registrare dettagli che i .jpg non raccolgono, permettendo di migliorare notevolmente gli scatti nelle tonalità e nei contrasti.

> Leggi anche: 8 consigli per fare belle foto di paesaggi

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...