Federica Pellegrini: all’asta i suoi cimeli per l’ospedale di Bergamo

Federica Pellegrini: all'asta i suoi cimeli per l’ospedale di Bergamo

Federica Pellegrini mette all’asta i suoi cimeli per l’ospedale di Bergamo. Appuntamento online martedì 14 aprile, dalle 15.30 alle ore 17.30 con Frank Matano battitore d’asta d’eccezione. L’olimpionica di nuoto e portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi 2016 di Rio, intende contribuire alla raccolta fondi per l’ospedale di Bergamo, simbolo nazionale dell’emergenza coronavirus.

In collaborazione col brand Rossorame di Bruno Simeone e Daniele Del Genio, i cui abiti indossati da Federica durante “Italia’s Got Talent” faranno parte dei cimeli dell’asta, e con il supporto tecnico e tecnologico di 6enough, piattaforma di aste live streaming, Federica Pellegrini ha scelto 59 pezzi unici – tra i quali gli occhialini dell’oro olimpico a Pechino 2008 e della semifinale dei Mondiali 2009 a Roma, con i quali ha stabilito uno dei suoi record del mondo (1:53:67) nei 200 sl – che rimandano ad altrettanti momenti della sua straordinaria carriera: essi verranno messi all’asta martedì 14 aprile, dalle ore 15.30 alle ore 17.30, e il ricavato sarà interamente devoluto all’ospedale civile di Bergamo, l’ASST Papa Giovanni XXIII.

Per partecipare all’asta occorre iscriversi attraverso il sito www.6enough.eu: da qui si aprirà la pagina con il form di registrazione/ pre-iscrizione all’asta e, come indicato all’interno del form, l’utente riceverà, circa 24 ore prima dell’orario di inizio dell’asta, il link e le credenziali per accedere all’evento. L’asta si terrà negli ambienti della factory pugliese Rossorame, con sede a Martina Franca, e la piattaforma 6enough consentirà di collegarsi in streaming, con Federica Pellegrini a casa a Verona, e – in collegamento da Roma – col battitore d’asta d’eccezione Frank Matano.

Oltre ai cimeli sportivi, saranno battuti all’asta anche 9 pannelli fotografici, con immagini dell’atleta autografate da Federica stessa, grazie all’agenzia fotografica Deepbluemedia. L’intero ricavato, devoluto all’ospedale di Bergamo, sarà destinato all’acquisto di ventilatori e dispositivi di protezione (mascherine, cuffie, camici, occhiali monouso), utili al personale sanitario bergamasco, formato da oltre 1300 valorosi infermieri e medici, quotidianamente impegnati ad assistere al meglio le persone colpite da Covid-19.

Federica Pellegrini: all'asta i suoi cimeli per l’ospedale di Bergamo

Chi volesse fare una propria libera donazione all’ospedale di Bergamo, potrà effettuare un versamento con bonifico intestato a:

ASST Papa Giovanni XXIII
IBAN: IT52Z0569611100000012000X95
POSOIT22 (se richiesto)
Causale: “Donazione a Pneumologia (Covid-2019)”

©RIPRODUZIONE RISERVATA