La Maratona di Milano in carrozzina [blog]

La partenza della Maratona

Il quarantacinquenne Mauro Tomasi, trentino di Ala, ha partecipato domenica 6 aprile alla Maratona di Milano percorrendo i 42,195 metri in 5:56:37 ore. Fin qui niente di strano, se non fosse che Mauro ha gareggiato in carrozzina normale monoguida, spingendola con un braccio solo. Si tratta di una carrozzina con due manubri spingi-ruota dallo stesso lato, e per manovrare, spingere, sterzare e frenare Mauro usa solo la mano destra.

Pubblicità

Nel 2000 ebbe un tremendo incidente in moto, nel quale ha perso l’uso del braccio sinistro (lesione del plesso completa) e ha avuto anche una lesione completa midollare d11, quindi dalla gabbia toracica in giù è paralizzato: è un triplegico, e da allora è in carrozzina.

Ma nonostante tutto Mauro è riuscito a fare molte cose: dal 2012 in poi a partecipato a più di 12 competizioni, comprese anche maratone importanti come quelle di Roma, Carpi, Firenze, Reggio Emilia nel 2013, e Treviso, Barcellona e Milano nel 2014.

A proposito di Milano, Mauro ci racconta la sua impresa: “I primi 15 km sono stati abbastanza scorrevoli e pianeggianti, con asfalto, quasi senza vento. Dal km 15 in poi ho trovato qualche strada leggermente in salita, ma il problema è che si era alzato il vento, a momenti anche abbastanza forte e sfavorevole. Fino al km 29 ho dovuto forzare molto per tenere le medie sopra i 7-7,5 km.

Poi sono entrato in centro e ho girato attorno al Duomo, dove la pavimentazione cambia in sampietrini e piastre fino al km 32. Percorrere quei 3 km con una carrozzina non è stato per niente facile e la media è calata – anche perché, oltre ai sampietrini e alle piastre, ci sono anche molte rotaie dei tram. Dal km 33 in poi è ritornato l’asfalto, strade leggermente in salita con il solito vento, fino al traguardo dei 42.

Sono rimasto sotto le 6 ore e questo era anche un mio scopo, sono soddisfatto della mia prestazione e Milano mi è piaciuta. A seguirmi in bici, portarmi in auto, e filmarmi in questa nuova impresa è stato il mio amico Nicola Prandi che ringrazio, e ringrazio anche tutti i milanesi.

Quest’anno ho in programma altre quattro maratone: Padova il 27 aprile, Berlino il 28 settembre, Venezia il 28 ottobre e Valencia il 16 novembre, e nel mezzo altre competizioni locali tipo Vivicittà Riva del Garda il 13 aprile”.

Sul suo sito www.maurotomasi.it potete trovare notizie, foto, filmati e la sua biografia dettagliata.

Qui sotto il video della sua impresa milanese

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità