Il Poke è il piatto sano che devi mangiare se fai sport

Il Poke, il pasto tipico dei pescatori delle Hawai a base di pesce crudo, riso, verdure e frutta esotica, è un piatto completo e equilibrato perfetto per fa sport

Il Poke è il piatto sano che devi mangiare se fai sport

Il Poke è il piatto sano che devi mangiare se fai sport. E non è solo questione di moda. Il Poke (pronuncia dalle nostre parti poké, anche se la dizione corretta sarebbe poh-kay) è letteralmente esploso durante la pandemia: best seller del delivery secondo la Mappa del Cibo a domicilio di Just Eat e ora è protagonista di una vera Poke-mania con l’apertura a ritmo intenso delle cosiddette Pokerie. Ma appunto non è solo questione di moda perché il pasto base dei pescatori hawaiani è equilibrato, calorico il giusto nonché buono e in definitiva sano.

Pubblicità

Cos’è il Poke, il piatto dei pescatori hawaiani

Il Poke è un piatto sostanzialmente povero e di recupero, consumato dai pescatori hawaiani nelle loro lunghe giornate in mare. La base sono riso e pesce crudo, a cui aggiungere verdure e frutta tropicale in base alla disponibilità oltre ad altri eventuali ingredienti esotici come tobiko (le uova di pesce volante), wakame, nori o alghe marine.
Il Poke è servito abitualmente in una bowl, una ciotola capiente in cui adagiare i diversi ingredienti. Al posto del riso ci possono essere altri cereali, come farro o quinoa, il pesce di solito è tonno o salmone crudi, ma anche orata o comunque pesce fresco alla maniera del sushi, verdure (l’insalata va sempre bene, ma anche cavolo, carote o zucchine julienne, etc), frutta esotica (avocado per antonomasia, ma ci sta bene anche l’ananas o l’arancia) e infine qualcosa per dare sapore, dalle noci ai semi. Dalle nostre parti ovviamente il tutto condito con un filo d’olio EVO.

Perché il Poke è il piatto sano che devi mangiare se fai sport

Ovviamente l’apporto calorico può variare in base agli ingredienti scelti, ma qualunque sia la combinazione degli stessi il Poke è un piatto sano ed equilibrato perfetto per chi fa sport. Ci sono proteine nobili del pesce crudo ed eventualmente di qualche legume che si volesse aggiungere (soja, fagiolini, ceci), ci sono i carboidrati del riso o degli altri cereali, ci sono le vitamine della frutta esotica e della verdura, le fibre, i sali minerali, l’acido folico, l’Omega 3, i grassi buoni del pesce e tutto quello che serve per nutrire e dare energia senza appesantire.
Una Poke Bowl di solito pesa sui 250 grammi, suddivisi tra 100 di pesce, 50 di riso e 100 di verdure e frutta, per un apporto calorico che può arrivare alle 500 calorie massimo. Insomma, un piatto sano perfetto per chi nel corso della sua giornata non può mancare di fare anche un po’ di sport.

Foto di Larissa Deruzzi da Pexels

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Nessun Tag per questo post