L’omeopatia non funziona. Lo dice uno studio australiano

Credits: Patrik Nygren / Flickr

Sull’efficacia dell’omeopatia come alternativa alla medicina allopatica non esistono sicure prove scientifiche. Anzi, in Australia sono stati recentemente pubblicati i risultati di una lunga ricerca che smentiscono con forza qualsiasi potere attribuito ai rimedi omeopatici.

Pubblicità

A condurre l’indagine è stato il più importante istituto di ricerca medica australiano, l’Australian National Health and Medical Research Council (NHMRC). Gli scienziati hanno esaminato circa 1800 pubblicazioni scientifiche, valutandone l’attendibilità alla luce di alcuni elementari criteri di ricerca, come la presenza o meno di gruppi di controllo, o verificando il numero sufficiente di campioni per determinare rilevanti dati statistici.

Da quella mole di pubblicazioni, i ricercatori hanno selezionato quindi 225 documenti che rispecchiavano i corretti parametri, e che consideravano circa una settantina di diverse patologie.

Ebbene, “la conclusione è che non esistono patologie per le quali sia provata l’efficacia reale dell’omeopatia. Coloro che la scelgono mettono a rischio la propria salute se rifiutano o rimandano trattamenti che invece hanno dato prova scientifica di essere salutari ed efficaci.”. Queste sono le parole lapidarie che concludono la relazione del NHMRC.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità