Passione Accesa: un team di campioni e pazienti contro le malattie infiammatorie croniche

In Italia circa 350 mila persone sono affette da artrite reumatoide e ben 2 milioni e 500 mila da psoriasi, che in un terzo dei casi è combinata anche con l’ancora più problematica artrite psoriasica. In tutti i casi si tratta di malattie infiammatorie croniche, che possono arrivare a essere gravemente invalidanti e che hanno sempre una forte ripercussione anche dal punto di vista psicologico. Per affrontarle, i pazienti devono quindi sfoderare ogni giorno una grande determinazione, proprio come i campioni dello sport. Non a caso Massimiliano Rosolino (oro olimpico nel nuoto a Sydney 2000), Vanessa Ferrari (campionessa mondiale di ginnastica artistica nel 2006, con tre Olimpiadi in curriculum) e Antonella Canevaro (stella azzurra del paradressage) sono i testimonial della campagna Passione Accesa, per informare e supportare chi è colpito da queste patologie.

L’iniziativa, che si protrarrà sino all’agosto 2021 sul sito dedicato e sul canale Instagram @AmgenPassioneepersone, è incentrata sulle storie dei pazienti, messe appunto in parallelo con quelle dei tre atleti olimpici. Per mantenere accesa la sua passione per il nuoto, per esempio, Massimiliano Rosolino afferma di aver fatto anche grazie affidamento sull’aiuto altrui. “E lo stesso avviene per i malati di psoriasi”, commenta Valeria Corazza, presidente dell’Associazione Psoriasici Italiani Amici della Fondazione Corazza, “per i quali è importante confrontarsi con gli altri pazienti e affidarsi con fiducia al proprio medico curante anche per riuscire ad affrontare il senso di disagio che questa patologia può generare”.

Nella sua carriera Vanessa Ferrari ha invece dovuto misurarsi anche con diversi gravi infortuni, che le hanno richiesto un’eccezionale resilienza per tornare in pedana. “La stessa qualità di cui devono dare prova le persone affette da una malattia infiammatoria, allenate a cadere e rialzarsi con grande forza di volontà, per tenere sotto controllo una malattia che è cronica”, sottolinea Silvia Tonolo, presidente dell’Associazione Nazionale Malati Reumatici.

LEGGI ANCHE > Tumore al seno e fragilità ossea: Francesca Schiavone in campo con OraPosso (clicca qui)

Infine, per realizzare il sogno di essere presente a Tokyo 2021 Antonella Canevaro deve anche confrontarsi ogni giorno con le difficoltà causate dall’artrite reumatoide di cui soffre. “Per questo la sua testimonianza ha un valore speciale per dare forza ai pazienti, perché sappiamo che le persone affette da malattie come l’artrite psoriasica o l’artrite reumatoide faticano spesso a svolgere le normali attività di vita quotidiana a causa del dolore fisico e della rigidità delle articolazioni, soprattutto se non si è avuta la possibilità di accedere a una diagnosi precoce e ai possibili trattamenti”, afferma Antonella Celano, presidente dell’Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare.

La campagna Passione Accesa è sostenuta anche da Amgen Italia, azienda farmaceutica impegnata da anni nella ricerca e nello sviluppo di terapie innovative per le malattie infiammatorie. “La formula scelta, che abbina la storia e le riflessioni dei pazienti a quelle dei campioni dello sport, punta a promuovere la consapevolezza della complessità delle patologie infiammatorie e della necessità di uno sforzo coeso di tutti gli attori coinvolti (medici, associazioni, istituzioni sanitarie, aziende farmaceutiche) per offrire risposte all’altezza della domanda dei pazienti”, spiega il direttore medico Maria Luce Vegna.

Credits foto: www.passioneaccesa.it

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA