American climbing XXXL

Se ci siete stati lo sapete: nulla in America è di dimensioni diciamo ‘normali’, e non potevano esserlo nemmeno le palestre di arrampicata, che in questo paese raggiungono delle dimensioni impressionanti. Non che siano per forza le meglio gestite o in senso generale le migliori, ma forniscono un esempio concreto delle possibilità a cui si può mirare anche nel nostro paese.

Pubblicità

I metri quadri arrampicabili, quelli cioè dove sono montati i pannelli con le prese, sono uno degli indici con cui si misurano le ampiezze delle strutture per l’arrampicata indoor. La titanica Earth Treks di Rockville (in foto), nel Maryland, è la più grande della top 10, con più di 3500 mq di superficie dove sfidare la forza di gravità. Per capirci meglio, è come avere grosso modo una struttura delle dimensioni di un campo da calcio alta dieci metri, dove tutte le quattro pareti sono scalabili.

Non male, vero? In questa, come in tutte le altre palestre, ci sono ovviamente pareti più alte o più basse, pareti verticali o strabiombanti e via dicendo.

L’ultima della classifica, sempre per dare un’idea, è la High Point Climbing di Chattanooga, in Tennessee, con circa 2600 mq di superficie. In Italia stanno nascendo strutture spettacolari, per forma e dimensioni, ma attualmente sarebbero fuori dalle prime dieci in America. È solo questione di tempo, però: sono in cantiere anche da noi altri grandi progetti e speriamo di vederli presto realizzati.

Clicca ‘Mi Piace‘ e segui anche la nostra pagina Facebook Sportoutdoor24

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità