Whipper, il primo smart tracker per l’arrampicata

Si definisce il primo e unico performance tracker per l’arrampicata. È Whipper un piccolo gadget disegnato per i climber, che monitora le scalate per aiutarti a migliorare in questa attività.

Pubblicità

I fitness tracker si basano su un sistema di sensori e una piattaforma software che raccoglie i dati e li interpreta attraverso un apposito algoritmo. Secondo questo principio, oltre ai dispositivi per monitorare corsa, nuoto e ciclismo, sono nati quelli dedicati allo skate, al sonno, allo sci. Questo proposto da MbientLab è una specie di clip da applicare all’imbracatura, in grado di tenere traccia dei dati importanti nel climbing,

>Leggi anche: I migliori smart tracker – la nostra prova

(Credits: Mbient Lab)

Credits: Mbient Lab

> Leggi anche: 4 benefici del cominciare ad arrampicare

Piccolo e social

Whipper ha sensori di movimento e di pressione perfezionati negli anni dai progettisti, ovvero, per dare un feedback preciso. Funziona con una App omonima dedicata, che calcola il ritmo di salita, il guadagno verticale, il grado di salita, il livello di sforzo la posizione e l’altitudine. L’App permette anche di impostare programmi di allenamento personalizzati e obiettivi da raggiungere, oltre che da condividere con la comunità dei climber che l’azienda spera si formi attorno al prodotto.

Per completare il lancio di Whipper, la casa californiana si serve anche del crowfunding su Indiegogo, premettendo ai primi sostenitori un prezzo scontato di 99 dollari.

>Leggi anche:  Come funzionano i braccialetti fitness (e perché non bisogna fidarsi troppo)

> Per approfondire: La guida dalla A alla Z per chi vuole cominciare ad arrampicare

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità