In MTB sul Corviglia, le 5 esperienze da fare questa estate in Engadina

MTB al Corviglia

Da sabato 26 giugno si può tornare a fare MTB sul Corviglia, quando gli impianti Chantarella, Corviglia, Piz Nair e Celerina-Marguns tornano di nuovo funzionanti e la stagione estiva della montagna degli sport in Engadina entra nel vivo. Peraltro, nello stesso weekend, sabato 26 e 27 giugno, si tiene il 6° Bike Test Happening presso la stazione a valle di Celerina per tutti i bikers che vogliono testare le ultime mountain bike e gli accessori dei top brand, e le scuole di ciclismo organizzano tour guidati e corsi di tecnica per adulti e bambini. Ma questi sono solo due spunti per decidersi ad andare a divertirsi sul Corviglia con la mountain bike.

Pubblicità

La novità di quest’anno per i mountainbikers è la suddivisione del comprensorio di Corviglia in tre aree: bike zone 3000 m, bike zone 2500 m e bike zone 2300 m. I ciclisti in base ai loro desideri e livelli di abilità sono così liberi di scegliere se acquistare il ticket per l’utilizzo di tutti gli impianti di risalita fino al Piz Nair, se fermarsi alla stazione intermedia del Corviglia, oppure se servirsi solamente di quelli a valle. I costi così differenziati (38,60 CHF per il biglietto giornaliero bike zone 2300 m; 58 CHF per il biglietto giornaliero bike zone 2500 m e 69,20 CHF per il biglietto giornaliero bike zone 3000 m) permettono di risparmiare ma soprattutto ottimizzano il rapporto qualità e prezzo dell’esperienza di ciascun mountainbikers. Ulteriori informazioni sono disponibili su mountains.ch/bike-zonentageskarte. Ma le novità non sono finite: nell’estate 2021 iniziano i lavori di un nuovo facile percorso flow trails che collega Corviglia e Marguns, ideale per le famiglie. e se questo non bastasse, ecco la TOP 5 delle emozioni da vivere in mountain bike sul Corviglia.

1. Ammirare l’alba sul Piz Nair

Nei giorni 25 luglio, 29 agosto e 26 settembre 2021, gli impianti di risalita di Corviglia, con partenza da St. Moritz Dorf, si mettono in moto ancora prima dell’alba (ore 4.15, 4.45 e 5.30 le prime corse utili delle rispettive date) per portare mountain bikers, escursionisti e romantici della montagna, sulla vetta del Piz Nair a 3057 metri, per ammirare lo spettacolo del sole che sorge e cominciare la giornata nel migliore dei modi. Il biglietto speciale Piz Nair Sunrise costa 98 CHF, include anche la ricca colazione a buffet nel ristorante panoramico Piz Nair, è valido tutto il giorno e comprende anche il trasporto della bici sugli impianti.

2. Seguire il flusso della discesa

I percorsi flow trails del Corviglia sono curati nel minimo dettaglio: curve, avvallamenti e onde lisce, nessuna serpentina irregolare o impedimenti che interrompono il “flusso”. E soprattutto niente traffico. Andare in mountainbike sulle tre spettacolari discese del Corviglia sarà come surfare, ed è vero perché noi l’abbiamo fatto. Queste sono: il Foppettas flow trail, che attraversa il passo del Suvretta e scende nel bosco di Champfèr ed è rivolto ai bikers più ambiziosi. Per chi vuole alternare l’emozione della discesa a quella della vista mozzafiato, c’è il Flow trail dei Mondiali, che attraversa l’Alpe Giop in direzione del rifugio Trutz, per un totale di 280 metri di dislivello. Tutta la famiglia può divertirsi su questo tracciato, così come sull’Olympia Corviglia Flowtrail: un tracciato lungo 3,7 km, fatto di curve, dossi e paraboliche che conduce verso Sass Runzöl e Alp Nova fino a Chantarella. Il Corviglia Flow trails è il tour che collega queste tre spettacolari discese flow del Corviglia.

3. Mettersi alla prova sul leggendario percorso Enduro

Il Tour degli impianti di risalita di Engadin St. Moritz è lungo 72 km, ambizioso in termini di tecnica e forma fisica ma si può anche tentare in una sola giornata. Si concentra sul fattore flow al 90% perché attraversa esclusivamente i single trails del Corviglia e del Piz Nair senza ripetere mai due volte la stessa discesa e toccando le sue tre principali attrazioni: il passo del Suvretta, il trail Trais Fluors e il Olympia Corviglia flow trail. In totale l’emozione di questa avventura si calcola con 6.400 metri di dislivello in discesa, 670 metri in salita e 7 impianti di risalita. Richiede in qualsiasi momento una guida sicura e collaudata. Il tour si svolge a ritmi piuttosto serrati lungo l’intera giornata, e persino per l’ultima discesa è richiesta la massima concentrazione. Compiendo il tour in due giorni è invece possibile prendersela un po’ più con calma.

4. In salita dal lago Alv fino ai Trais Fluors

Il tour Trais Fluors inizia alla stazione a monte di Corviglia con una facile salita al bellissimo bacino naturale di Lej Alv. Il trail si fa più difficile e la salita più ripida per raggiungere i Trais Fluors”, i tre “fiori” fatti di roccia. Da qui poi inizia il divertimento tutto in discesa in direzione Alp Muntatsch da cui segue un bellissimo sentiero nel bosco fino a Bever. Per tornare si può prendere la Ferrovia retica oppure andare in bici lungo la valle fino a Celerina e St. Moritz.

5. Compiere l’impresa: Val Suvretta da Murezzan

Si tratta del tour più difficile dal punto di vista tecnico che parte dalla stazione a monte Corviglia, offre una lunga discesa attraverso la splendida Val Bever per quasi 20 km e termina alla stazione a valle della funivia Signal a St. Moritz Bad. Offre difficili percorsi alpini che richiedono molta padronanza della bici e presenta sul finale l’esilarante Foppettas Flow Trail.

Un bike hotel di stile

L’ALL IN ONE HOTEL INN LODGE di Celerina è uno degli hotel meglio specializzati nella ricezione dei mountain bikers. Offre precisi criteri di qualità e risponde al meglio alle loro esigenze. L’albergo minimal negli arredi ma molto confortevole e dal design urbano offre un locale sicuro per le mountainbike, uno spazio per il lavaggio, una prima colazione adeguata per gli sportivi e un cestino picnic per il pranzo, così come un’assistenza competente e una consulenza personale per i tour. La posizione è comoda perché si trova a soli cinque minuti dalla funivia di Celerina-Marguns, ottimo punto di partenza per le avventure sportive sul Corviglia. Ma non è tutto, il bike hotel ALL IN ONE HOTEL INN LODGE di Celerina aderisce all’iniziativa «Impianti di risalita all-inclusive», che offre ai mountain bikers che prenotano minimo due notti, il biglietto incluso per salire e trasportare la propria mountain bike su tutti gli impianti di risalita dell’Alta Engadina. Offerta valida tutta estate fino al 31 ottobre 2021.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità