Mottolino Bike Park: il 12 giugno riapre il regno dei biker in Alta Valtellina

Mottolino Bike Park: il 12 giugno riapre il regno dei biker in Alta Valtellina

Il Mottolino Bike Park riapre il 12 giugno, riportando il regno dei biker in Alta Valtellina, nel cuore del “Piccolo Tibet”, l’altopiano di Livigno. Qui, a Mottolino Fun Mountain, è nato uno dei primi bikepark d’Italia, tutt’ora punto di riferimento imprescindibile per gli appassionati. Dove in inverno si salta con lo snowboard in estate si scende dai pendii in MTB: cambia lo sport, ma l’atteggiamento, la coolness e l’adrenalina sono gli stessi. Quando la neve cede il posto ai sentieri i biker diventano gli assoluti protagonisti. Si respira l’atmosfera easy ed amichevole tipica della community dei biker – italiani e non solo – che torna ogni estate sicura di trovare strutture dagli standard elevati dedicate a principianti, esperti o pro riders. Sono questi i segreti del successo del Bikepark Mottolino, la proposta di punta del comprensorio in questa stagione.
Il Bikepark Mottolino è nato nel 2005, in concomitanza con i Mondiali di MTB che si sono disputati a Livigno: è in quel momento che Mottolino, scopre la propria vocazione, e decide, tra i primissimi in Italia, di aprirsi al downhill. Un’idea e un progetto dell’AD Marco Rocca, che ha riscosso un crescente successo: oggi il bikepark è uno dei più apprezzati dalla community internazionale dei biker.
Con gli impianti si sale in quota, dove si può scegliere tra 14 differenti percorsi per rider di ogni livello, dai pro ai neofiti, provare linee di salti, passerelle, rampe e sfruttare un grande gonfiabile per le evoluzioni aeree. Circondati dalle vette ci si mette alla prova su terreni flow o tecnici, migliorando le proprie skill e diventando tutt’uno con la bici. Per una pausa golosa, un pranzo o un aperitivo c’è il rifugio M’Eating Point, con la terrazza al sole e il menù alla carta. Chi preferisce scoprire l’incanto della natura a piedi può passeggiare lungo i sentieri panoramici che partono dalla stazione di arrivo, o scegliere i percorsi tra gli alberi del parco avventura Larix Park, una sfida perfetta sia per i bambini che per gli adulti. Una collezione di momenti “instagrammabili” e adrenalinici perfetta per essere raccontata sui social, condividendo la propria estate a Mottolino Fun Mountain.

Pubblicità

Riapertura Bike Park Mottolino 2021

Date di apertura: 12 giugno – 19 settembre
In pochi minuti si sale in cima alla telecabina del Mottolino, pronti a scendere in sella a una mountain bike. Il Bikepark Mottolino propone 14 sentieri differenti per caratteristiche. Si dividono in blu, rossi e neri a seconda del grado di difficoltà, e a loro volta sono suddivisi in flow, veloci e scorrevoli, e tech, ovvero tecnici e ricchi di ostacoli naturali. Altre aree del bikepark offrono la possibilità di variare stile e tipologia di riding, rispondendo alle esigenze di ogni tipo di biker, dal neofita all’esperto. Un team di trail builders, profondi conoscitori del bikepark e del downhill, assicura la sicurezza e la perfetta manutenzione di tutti i sentieri.

• LINEA SLOPESTYLE
Solo per esperti: questa linea è fatta di strutture in legno e in terra ideali per perfezionarsi. I rider pro si possono esercitare su varie feature – le prime si chiamano Drop, Onda, Hip e Dirt jump e – piccola curiosità – anche su un paio di rampe che provengono dal castello del Nine Knights, la struttura simbolo di uno dei più importanti eventi internazionali di freeride.

• AREA DROP
Le prime strutture della linea slopestyle costituiscono l’area drop: una serie di salti di difficoltà medio alta, da affrontare con consapevolezza delle proprie abilità e delle condizioni atmosferiche.

• JUMP AREA
Tre diverse linee di salti in sequenza, costruiti in terra battuta, che corrispondono ad altrettanti livelli di difficoltà. Siamo in zona Passo d’Eira, un’area raggiungibile attraverso i tracciati Take It Easy e Flow Line. La linea più semplice è utilizzata dagli istruttori per insegnare ai meno esperti come affrontare i vari tipi di terreno del park, adattandosi alla loro conformazione naturale.

• NORTH SHORE AREA
Un’area che si sviluppa all’interno del bosco, sotto la telecabina: tutti i tracciati del park portano qui. Nella North Shore Area troviamo passerelle in legno di tanti tipi: step up, step down, chiocciole, paraboliche e molto altro. Alcune sono più semplici, adatte ai principianti, altre sono riservate ai veri pro, tutte servono per migliorare tecnica ed equilibrio.

• AREA GONFIABILE
Alla partenza della telecabina Mottolino c’è il maxi gonfiabile del Bikepark Mottolino, la struttura perfetta per imparare nuovi salti in bici, testare evoluzioni aeree e prendere confidenza con l’elemento aria. Il gonfiabile è accessibile a tutti coloro che sono in possesso del bikepass.

Mottolino Fun Mountain: un territorio bike friendly

• Il Noleggio Dr Rent
Il noleggio Dr Rent, dedicato quasi esclusivamente al downhill e quindi al Bikepark, è un punto di riferimento per tutti gli appassionati. La giusta attrezzatura, completa di protezioni come casco, ginocchiere, paraschiena, gomitiere, guanti, è parte integrante dell’esperienza di divertimento in sicurezza che si vive a Mottolino. Da Dr Rent si trova un parco di bici bi-ammortizzate che viene rinnovato di anno in anno. La manutenzione dei mezzi è altrettanto scrupolosa.

• La Scuola Di Downhill
Il modo migliore per imparare tutti i segreti del downhill è rivolgersi alle guide della scuola del Bikepark Mottolino, insegnanti qualificati e dotati di certificazione pronti ad accompagnare i clienti lungo i sentieri. L’occasione per imparare le basi oppure per crescere tecnicamente, facendo un salto di qualità e godendosi appieno quanto il bikepark può offrire in termini di adrenalina e divertimento.

MTB a Livigno: oltre 3000 km da pedalare

Livigno è una meta molto amata dai biker di ogni tipo: oltre al Bikepark Mottolino, punta di diamante della località, esistono tantissime possibilità per divertirsi sulle due ruote. Contando anche i flow trail scorrevoli, percorsi che si sviluppano anche all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio, ci sono oltre 3200 km di itinerari a disposizione.
Grazie agli impianti di risalita si trovano facili punto di accesso a tanti sentieri per bici da enduro o le e-bike, adatti ad ogni livello. La bicicletta a pedalata assistita riscuote molto consenso, anche grazie alla fitta rete di colonnine di ricarica pubblica a fondovalle, sui principali passi di montagna e nei punti in quota. Dal fondovalle all’alta quota in pochi minuti. Gli impianti di risalita, in estate, sono una porta di accesso alla montagna e rappresentano un’esperienza da non perdere. Una novità dell’estate 2021 è l’apertura, a luglio e ad agosto, della seggiovia Yepi Lift, che da passo Eira conduce fino al rifugio M’Eating Point.

Mottolino Bike Park in tutta sicurezza

Mottolino Bike Park anche in questo contesto garantisce un elevato standard di sicurezza rispetto alla presente situazione pandemica.
Uno dei punti chiave è la vendita online di tutte le tipologie di biglietti tramite il sito mottolino.com: si possono ritirare alle casse automatiche o presso le corsie preferenziali delle biglietterie degli impianti, evitando code.
L’utilizzo della telecabina è regolato dal protocollo invernale e ulteriormente perfezionato nei mesi scorsi: distanziamento, vetri aperti per il riciclo dell’aria, sanificazione regolare delle cabine, utilizzo obbligatorio dei dispositivi di protezione individuale.
Per quanto riguarda il noleggio Dr Rent, l’ingresso è limitato a un numero massimo di persone che possono accedere contemporaneamente, ed è stato predisposto un percorso di visita.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Nessun Tag per questo post