Sciare a Livigno: informazioni su impianti, piste, skipass, meteo

Sciare a Livigno

Livigno in Lombardia è una delle località sciistiche più famose del mondo. Questo comune dell’Alta Valtellina al confine con la Svizzera, il più settentrionale e il più esteso della regione, conosciuto anche come Piccolo Tibet, si è guadagnato la fama di paradiso dello sci e delle attività invernali per la combinazione unica delle sue caratteristiche. Intanto la stagione invernale è lunghissima: a Livigno si può sciare da novembre a maggio, non solo per via delle sempre abbondanti nevicate e delle temperature mediamente molto basse ma anche per le innovative tecniche di innevamento programmato, come lo Snowfarm, lo stoccaggio della neve. Poi la vocazione sportiva, sia invernale per la qualità e cura degli impianti ma anche estiva, che gli sono valse il titolo di Comune Europeo dello Sport 2019 e la frequentazione di numerosissimi sportivi di alto livello, che a Livigno trovano le condizioni ideali per la propria preparazione. Ma parlando solamente sport invernali non si può dimenticare che Livigno sarà la sede delle gare di snowboard e freeride per le Olimpiadi Milano – Cortina 2026: da anni infatti Livigno è una delle mecche europee degli appassionati di freestyle, che qui possono trovare numerosi e variegati snowpark in cui dedicarsi a trick ed evoluzioni su tantissime strutture naturali e artificiali. Data la sua particolare conformazione Livigno è anche una delle capitali dello sci di fondo, con lo stadio del fondo che apre già a fine ottobre e piste che dalla zona della Forcola e dell’Alpe Vago si snodano per oltre 30 km. Non ultima e da non dimenticare la vocazione al Freeride e allo Scialpinismo, con il Progetto Freeride (ogni giorno, dalle 16:00 alle 19:00, presso il Livigno Outdoor Centre una guida alpina è a disposizione per fornire tutte le informazioni su percorsi, tecnica e bollettino valanghe) e con i Percorsi Gestiti per lo scialpinismo per chi si vuole avvicinare a questa pratica gradualmente e in una situazione di maggior sicurezza. Adagiata a 1816 metri di altitudine, con 115 km di piste che raggiungono i 2900 metri di quota, celebre anche per lo shopping glamour e le strutture dedicate al wellness e al relax oltre che all’offerta gastronomica, Livigno è davvero una delle località alpine imperdibili per chi ama sciare. E se ci stai pensando per questa stagione invernale ecco 5 motivi per andare a sciare a Livigno:

Pubblicità

1. 115 km di piste “d’alta quota” tra i 1816 e i 2900 metri
2. Navette gratuite per spostarsi dal versante Carosello al versante Mottolino
3. Vasta area sci di fondo adatta anche ai principianti
4. Possibilità di sperimentare Freestyle, Freeride, Scialpinismo e percorsi backcountry con le ciaspole
5. Shopping glamour

Piste da sci a Livigno

Le piste da sci a Livigno si trovano tanto sul versante del Mottolino, a cui si accede anche da Trepalle e Passo Eira sulla strada verso Bormio, e sul versante del Carosello 3000. Nel complesso sono 115 km di ski area in grado di accontentare e soddisfare sciatori di ogni livello con 29 piste blu facili, 37 rosse di media difficoltà e 12 nere per sciatori esperti. Moltissime di queste piste partono proprio dal centro Paese e in prossimità delle 6 cabinovie (Carosello 3000 I e II, Mottolino, Livigno Centro Tagliede I e II, Cassana) a cui si aggiungono 14 seggiovie, 11 skilift e il servizio Skilink per passare dal versante Carosello al versante Mottolino in pochi minuti e gratis. Inoltre può essere utile sapere che a Livigno operano oltre 150 maestri di sci, organizzati in 9 scuole che si trovano tutte in prossimità degli impianti di risalita. Oltre che lezioni individuali e di gruppo per minori e adulti i maestri di sci di Livigno sono abilitati a condurre lezioni di sci anche per persone diversamente abili di ogni età.

Numero piste: 78
Km sciabili: 115
Piste Azzurre: 29
Piste Rosse: 37
Piste Nere: 12
Dislivello: 1084 metri (dai 2900 a 1816)

Sciare a Livigno mappa piste

Impianti da risalita a Livigno

Gli impianti da risalita a Livigno sono numerosi, capillari, moderni ed efficienti e con una portata oraria di 47300 persone sono anche in condizione di gestire gli afflussi in conformità al protocollo asseverato dal CTS per la riapertura delle piste da sci. Oltre alle cabinovie, seggiovie e skilift sui due versanti del Mottolino e del Carosello 3000 da qualche anno è ormai in funzione il servizio navetta gratuito Skilink di collegamento tra le due skiarea.

Numero impianti: 31, di cui 6 cabinovie, 14 seggiovie, 11 skilift
Portata oraria: 47.300

Skipass a Livigno

Lo skipass di Livigno è acquistabile anche online, direttamente dal sito ufficiale come anche con una delle diverse tessere ricaricabili valide per questa località. Per la stagione 2020-2021 i prezzi standard sono di 43 euro per gli adulti, 42,00 per i senior e 21,50 euro junior per il giornaliero in alta stagione. Poi ci sono ovviamente diverse formule di scontistica a partire dallo Skipass Junior -50% riservato a tutti i bambini e ragazzi nati a partire dal 2005. Tutte le tariffe si possono leggere qui.

Meteo neve a Livigno

Freddo intenso, con la colonnina che raramente sale sopra lo 0°C per tutto l’inverno, ma per fortuna anche secco, e quindi non solo più facilmente sopportabile ma anche perfetto per sciare: è il clima di Livigno, che offre le condizioni ideali per le attività invernali e che anche in primavera, quando le giornate si allungano e le temperature si alzano, consente al mattino di sciare sulla cosiddetta neve “semeda“, con la crosta di neve resistente creata dall’escursione termica tra giorno e notte.

Alberghi e sistemazioni a Livigno

Livigno è la meta ideale per le vacanze in famiglia grazie ai Family Hotel&Apartments e alle numerose iniziative destinate alle famiglie con bambini e ragazzi, dalla Family Week Winter al Kinder Park Lupigno e al Kinder Club M’eating Point Mottolino. Ma Livigno, con il suo centro cittadino affascinante, lo shopping di alta gamma, la proposta enogastronomica non limitata solo alle specialità livignasche e ai numerosi centri wellness e Spa è una meta perfetta anche per i single e le coppie in cerca di relax e benessere tra le vette alpine.



Booking.com

Altre attività sulla neve a Livigno

Lo sci di fondo è un altro dei capisaldi di Livigno, con oltre 30 km di piste che si distendono lungo tutta la valle, di cui abbiamo parlato anche in questo approfondimento, e con un appuntamento imperdibile (in tempi di non Covid) come la Sgambeda. L’ampia area innevata di Livigno è poi il paradiso degli appassionati di sci alpinismo, che qui trovano paesaggi impagabili e gite che vanno da un paio di ore a percorsi di ski touring di più giorni sui ghiacciai. A Livigno lo scialpinismo è anche a misura di principianti, con alcune aree gestite e i due percorsi panoramici e tracciati con paletti a strisce blu e arancio di Croce Valandrea e Deschana, le cui condizioni sono costantemente monitorate dagli esperti dell’ufficio di freeride per garantire sempre la massima sicurezza. Lo stesso discorso vale per le ciaspole, con i percorsi panoramici in zona Pemont/Tea dal Brun e zona Val delle Mine. A ciò si deve aggiungere una proposta di attività invernali alternative allo sci in pista con pochi eguali, che va dalle gite con la Fat bike al Nordic Walking, l’equitazione, la discesa sulla slitta, il pattinaggio e l’arrampicata sul ghiaccio, o, per gli amanti dell’adrenalina il parapendio.
Ma soprattutto Livigno è da sempre il punto di riferimento per gli appassionati di snowboard e freestyle che qui trovano numerosi snowpark e mini snowpark, tra i quali Mottolino Snowpark, il The Beach – Snowpark Carosello 3000, lo Snowpark Amerikan, che con le sue 15 strutture per sperimentare i primi jump in sicurezza è perfetto per i beginners, e lo Snowpark20, park lungo oltre 200 metri creato e curato dai ragazzi della Funny Twenty Area, che
conta circa 20 strutture per il divertimento di ogni tipo.

Come raggiungere Livigno

Dall’Italia, per raggiungere Livigno in inverno c’è praticamente solo una strada, quella che da Lecco risale tutta la Valtellina e poi da Bormio fare il passo del Foscagno, aperto tutti i giorni 24h ma con catene a bordo o gomme da neve obbligatorie dal 15 ottobre al 30 aprile. Nella stagione invernale è invece chiuso il Passo della Forcola.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità