Bambini in DAD: 8 idee per fare movimento a casa

bambini in dad idee per fare movimento

I bambini in DAD sono tornati in molte regioni: ci è stato di nuovo chiesto di rimanere a casa per via del Coronavirus e le scuole hanno di nuovo chiuso, insieme alle poche attività sportive che avevano resistito: i bambini soffrono molto la reclusione forzata e la loro vita rischia di diventare troppo sedentaria. L’esercizio fisico, o meglio il gioco in movimento, ha un ruolo fondamentale per la salute in età evolutiva, tanto per il fisico quanto per il benessere psicologico del bambino. Se correre per prati e parchetti non è possibile, dobbiamo inventarci qualche altra soluzione.

Quanta attività fisica dovrebbero fare i bambini in DAD?

L’Istituto Superiore di Sanità suggerisce che alcune attività trasversali siano molto importanti per lo sviluppo e adatte ad ogni fascia di età: tra esse il movimento a corpo libero (ballo, salti, stretching, capriole), la musica per favorire la coordinazione e stimolare il linguaggio, il disegno e la manipolazione di paste modellabili per incentivare creatività e aspetti sensoriali e, infine, la lettura comune ad alta voce con un genitore, e poi autonoma quando il bambino sarà in grado, per stimolare apprendimento e interazione.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) l’attività che i bambini e i ragazzi dovrebbero svolgere è diversa in base alla fascia di età:

  • I neonati, ovvero i bebè fino ad 1 anno, dovrebbero essere fisicamente attivi più volte nell’arco della giornata, grazie a giochi interattivi su tappetini. Se ancora non riescono a muoversi da soli, potete metterli a pancia in giù più volte al giorno fino a circa 30 minuti in totale;
  • I bambini di 1-2 anni dovrebbero trascorrere almeno 180 minuti della loro giornata (non tutti insieme ma suddivisi) in diverse tipologie di attività di intensità diverse, da moderata a vigorosa;
  • Vale lo stesso per i bambini di 3-4 anni, che dei 180 minuti ne dovrebbero trascorrere almeno 60 in movimento intenso;
  • I bambini e ragazzi della fascia 5-11 anni invece dovrebbero svolgere ogni giorno almeno 60 minuti di attività fisica, alla quale aggiungere 3 volte a settimana una pratica per rafforzare l’apparato muscolo-scheletrico.

Il gioco per sviluppare le competenze

“Vuoi sempre giocare!”, lo avrete ripetuto anche voi mille volte in questi giorni ai vostri figli. Eppure per i più piccoli il gioco è l’approccio fondamentale per migliorare lo sviluppo sensoriale e motorio. Solo attraverso di esso infatti imparano ad avere padronanza di se stessi, a sviluppare abilità tra le quali il problem solving e la creatività, ma anche ad acquisire consapevolezza emotiva e corporea.
Tra le attività quotidiane in epoca di coronavirus quindi, cerchiamo di ritagliare uno spazio dedicato all’attività fisica attraverso il gioco, qualsiasi sia l’età del bambino, da svolgere insieme alla famiglia, anche per elaborare emozioni e stati d’animo.
>> Leggi anche: Allenarsi in casa con i bambini

8 attività da fare con i bambini in DAD a casa

Genitori, forza, dovete dare l’esempio! Scegliete attività adatte a loro, fatevi aiutare dalla tecnologia se vi va, e non tiratevi indietro a sostenere i vostri figli in questo delicato momento.
Ecco come il web ci viene in aiuto, tra videotutorial e spunti divertenti.

Cardio fun

Saltelli, sfide, resistenza: con i bambini si possono lanciare challenge che prevedano un’attività cardio, così da aumentare la frequenza cardiaca, tonificare e divertirsi insieme, mettendo in palio premi come la scelta del film serale per esempio o cosa mangiare per cena.

Si balla con lo zumba!

Non abbiamo solo bisogno di attività motoria, ma anche di ritrovare il sorriso e il buonumore. Se la giornata non è positiva accendete la musica e divertitevi con la zumba, tra movenze latine e coreografie scatenate.
Qui sotto trovate un video tutorial dedicato ai più piccoli, che prendendo esempio da altri bambini si divertiranno moltissimo.

Un percorso psicomotorio

Vi basta un cerchio per inventare mille esercizi. Si salta dentro, fuori, si usa come volante fingendo di guidare un’auto, si fa roteare, ci si può gattonare dentro se la mamma o il papà lo tengono in mano, ci si può costruire un vero e proprio percorso a ostacoli. E se il cerchio non lo avete, come anche i paletti? Utilizzate strumenti casalinghi: carta igienica impilata, una scopa, un tavolino, dei cuscini, una scaletta, dei bicchieri per fare lo slalom. O ancora, se avete un piccolo giardino, create con i gessetti dei segni sul pavimento o mettete dello scotch di carta per delimitare lo spazio.

Ginnastica con una storia

Correre e allenarsi sul fondo del mare mentre viene raccontata una storia? Ai bambini piacerà moltissimo! L’attività è aerobica ed è dedicata ai bambini dai 2 ai 10 anni. Sono tanti i video a tema, che iniziano con il risveglio delle articolazioni fino alla marcia, scappando da squali ed evitando gli scogli, così come muovendo le gambe per imitare il granchio o le braccia come un polipo.

Kids bootcamp

Mezz’ora di attività fisica per i più grandi, con l’utilizzo soltanto di un tappetino e di uno zaino, con esercizi che aiutano l’equilibrio e la postura.

Baby dance

I bimbi della fascia 12-36 mesi non riescono ancora a seguire un allenamento o un percorso strutturato, ma emerge forte e chiara la loro voglia prima di stare in piedi e poi di sentirsi sempre più autonomi. È il momento dello sviluppo anche di altre competenze, come la concentrazione e l’attenzione. Per loro l’attività giusta richiede stimoli costanti, colorati e divertenti. Dunque… via libera alla baby dance!

Yoga con i bambini

Se i vostri bambini non amano attività motorie troppo scatenate potete provare a proporre lo yoga. Anche in questo caso non serve niente se non un tappetino. Aiutateli a riprodurre i loro animali preferiti, miglioreranno la coordinazione nei movimenti e scioglieranno i muscoli, tesi dall’inattività di queste giornate.

I giochi di movimento per i bambini in DAD

Il serpente a caccia, il trasporto di un oggetto, il canguro e i suoi figli, la catapulta, colpisci il bersaglio: con fantasia e creatività si trovano idee di giochi e sfide che aiutano la concentrazione e mantengono i bambini attivi.

LEGGI ANCHE

> 11 film su montagna e avventura da vedere  su Netflix, Amazon e Raiplay 
> I libri di sport per migliorarci e trovare ispirazione
>
I migliori libri di sport per bambini e ragazzi

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA