Phelps Matrix: nei costumi da nuoto agonistico torna la tecnologia

Con i nuovi Phelps Matrix nei costumi da nuoto agonistico torna la tecnologia. Il nuovo costume da competizione Matrix, progettato dal brand specificatamente per il nuotatore agonista, è dotato di tecnologie in grado di enfatizzare la velocità e la compressione. Il costume Phelps Matrix è caratterizzato infatti dalla tecnologia Exo-Core che combina due diversi tessuti (Flat Adapted Compression e Jacquard) per garantire compressione e libertà di movimento. Il tessuto Flat Adapted Compression (Compressione Adattante, 53% poliammide / 33% elastane / 13% poliestere / 1% metallo) è un tessuto a righe che assicura un elevato livello di compressione ed un’elasticità progressiva che procura una riduzione delle vibrazioni.

Pubblicità

Il tessuto Jacquard (55% poliammide / 45% elastene) garantisce massima flessibilità muscolare grazie all’elastico nelle 4 direzioni. Grazie ai suoi tessuti idrorepellenti c’è meno attrito e i tempi di nuotata sono più veloci. Inoltre il costume Matrix presenta il Sustaining Tape System, che migliora la posizione del corpo assicurando una maggiore galleggiabilità. Utilizza nastrature incrociate frontali e posteriori per migliorare l’allungamento e la posizione del corpo.

Matrix per soddisfare ogni esigenza si presenta in due versioni sia per uomo (taglie 34 – 48), con vita alta o vita bassa, che per donna (taglie 30 – 44), con back aperto o con back chiuso.

Phelps Matrix è approvato FINA e sarà utilizzato dai nuovi ambassador del marchio, la britannica Georgia Davies e la canadese Penny Oleksiak.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità