Compagni di corsa: così gli studenti cinesi guadagnano con il running

Di questi tempi le nuove idee e i trend più strani arrivano sempre dal dinamico e rivoluzionario Oriente, come la notizia riportata dal quotidiano cinese Global Times secondo la quale gli studenti universitari del paese di Mao si sono inventati un modo alternativo per guadagnare un po’ di soldi: farsi pagare per accompagnare al ritmo di corsa i colletti bianchi delle metropoli cinesi che vogliono fare jogging.

Pubblicità

Un’idea che pare funzionare sia per il portafoglio degli studenti che per la forma fisica dei manager made in China. Per esempio Chen Li, 24 anni, da Chongqing nella Cina sud-occidentale ha dichiarato al Global Times che si riesce a guadagnare fino 3000 yuan al mese (circa 380 euro) e che le tariffe variano dai 10 a 15 yuan all’ora.

Ha cominciato con un primo cliente che gli aveva chiesto di aiutarlo a ritrovare la forma persa a causa delle lunghe ore passate in ufficio e ora Chen Li è molto fiducioso che la sua attività, in tempi in cui è sempre più difficile ritagliarsi dello spazio per la cura del proprio corpo, attrarrà sempre più clienti desiderosi di tenersi in allenamento durante la settimana.

Le motivazioni di chi cerca e paga un compagno di corsa sono le più diverse: avere compagnia, correre con qualcuno che faccia il ritmo, essere motivati da qualcuno più in forma o anche il timore di correre di notte e al buio, ma ora la domanda sorge spontanea: se a Parigi ci sono guide turistiche runner che organizzano il Paris Running Tour, c’è qualcuno che fa qualcosa del genere anche nel nostro paese?

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità