Playlist: le 10 canzoni rock per correre

Stanchezza? Pigrizia? Gambe pesanti? Fuori piove? Vi fa male un mignolo? Scuse, solo scuse. Se avete la voglia di correre sotto le suole, prima di arenarvi sul divano provate a scaricare questa playlist. La musica è uno strumento formidabile per darsi la carica e scattare in pista seguendo il ritmo – ovviamente non con le scarpe da ballo, ma da running.

Pubblicità

Ecco le dieci canzoni rock, scelte da noi, che vi faranno galoppare: caricate sul lettore mp3 e dateci dentro.

Heads Will Roll – Yeah Yeah Yeahs

Si parte con il tocco di elettronica e di indie rock del trio statunitense guidato da Karen O. La frontman evoca paesaggi lunari (“Glitter sulle strade bagnate – Argento su tutto – Il fiume è tutto bagnato”): accontentatevi del parco dopo la pioggia.

Paranoid – Black Sabbath

Ascoltando il pezzo del vecchio Ozzy, attenti a non attraversare il bosco dopo il calar del sole: rischiate di attirare pipistrelli e altre creature notturne. Ma di giorno è una canzone perfetta per guadagnare un buon ritmo.

Rock’n’roll – Led Zeppelin

Dritto dagli anni ’70 un brano incalzante di una delle band che hanno fatto la storia del rock. Ogni tanto fa bene ritornare alle origini.

Go With the Flow – Queens Of the Stone Age

“Seguite il flusso” della musica, dei pensieri, del paesaggio che cambia mentre correte.

Smells Like Teen Spirits – Nirvana

La voce rauca di Kurt Cobain risveglia la rabbia che serbate dentro e la trasforma in energia per resistere alla fatica del percorso. Evitate solo il look grunge: non indossate maglioni a righe, va benissimo una maglietta.

Dancing Shoes – Arctic Monkeys

Immaginate di avere ai piedi le scarpe da ballo delle Scimmie Artiche, fatevi pervadere dalle loro melodie saltellanti e lanciatevi in una corsa scatenata (senza muovere troppo i fianchi).

Bigmouth Strikes Again – The Smiths

Dal 1986, questo brano tratto dal terzo album della band di Manchester si canticchia sempre con piacere. Immaginate di correre tra case di mattoni in perfetto stile british accompagnati dal timbro caldo di Morrissey.

Sheena Is a Punk Rocker – The Ramones

Batteria fulminea, basso martellante e chitarre sguaiate: il punk rock dei fratelli Ramones è fatto per mantenere sulla strada un ritmo spedito.

Darts of Pleasures – Franz Ferdinand

La band scozzese sforna un pezzo con una sessione ritmica micidiale, l’ideale per tenere duro agli ultimi chilometri di corsa.

Song 2 – Blur

“Woo-hoo!” urla Damon Albarn al microfono. Per lo sprint finale è impossibile non citare questo classico intramontabile. Anche se con il fiatone, sarà difficile trattenersi dal cantare il ritornello (ha anche un che di liberatorio).

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità