Sensoria, le calze da running smart

Se è vero che il 60% dei runner primo o poi un infortunio lo patisce, è altrettanto vero che buona parte di queste dipende sostanzialmente dal modo in cui si corre. Ovvero dal modo in cui si appoggiano i piedi a terra.

Pubblicità

Si può discutere all’infinito se sia meglio appoggiare prima i talloni o prima le punte, oppure dotarsi di qualche strumento smart per analizzare l’appoggio del piede (e noi abbiamo provato quelli di Asics qui, e quelli di Anta qui).

Oppure acquistare uno dei prodotti più innovativi appena presentati al CES di Las Vegas (ma lo vedremo anche a Ispo 2015/2016): le smart socks Sensoria. Ovvero calze da running intelligenti perché dotate di una serie di sensori sulla pianta del piede in grado di monitorare in tempo reale l’appoggio del piede e una serie di altri dati interessanti per il runner.

Già, perché le calze Sensoria non solo ti danno il feedback in tempo reale sulla tecnica di corsa, ma funzionano anche da vero e proprio tracker: si collegano all’App da installare sullo smartphone e poi registrano distanze, passi, tempo trascorso e potenzialmente anche la frequenza cardiaca.

Sensoria-1

E sì, si possono lavare in lavatrice come un normale paio di calze. Costo? 49 dollari, direttamente dallo store online di Sensoria dove si trovano anche altri indumenti smart come t-shirt e reggiseni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità